I successi e le novità
di In Terris

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25

Gentile lettore,

in occasione del periodo dedicato alla vacanza e al riposo, ci tengo a ringraziati per la tua presenza e fiducia riposta nel nostro quotidiano In Terris. Un grazie particolare ai benefattori che ci sostengono, a partire dai piccoli donatori che contribuiscono a rendere possibile questo progetto editoriale realizzato anche per valorizzare giovani ma validi giornalisti. È il quarto anno di vita e possiamo essere grati al Signore per averci permesso di realizzare questo strumento di informazione e di formazione umana e cristiana. In Terris, pur essendo un quotidiano generalista, non ha mai nascosto le proprie radici cristiane né i principi e valori ad esse collegati.

Ci tengo anche a precisare, per quei lettori che ci chiedono a quale schieramento politico In Terris appartenga, che non abbiamo nessun padrone politico e non portiamo avanti nessuna particolare ideologia. Dal Vangelo e dalla Dottrina sociale della Chiesa cattolica traiamo ispirazione e interagiamo con tutta la “polis” nazionale e internazionale cercando di dare voce a chiunque, cercando di creare una sana dialettica tra posizioni anche molto distanti. Obiettivo del giornale è fornire al lettore notizie e analisi oneste per poter maturare lui stesso, autonomamente, una propria opinione.

Negli ultimi tempi abbiamo ricevuto lettere da parte di persone che ci chiedono di schierarci, magari contro uno dei due “Matteo”, oppure di attaccare o sostenere i 5stelle, altri ancora ci chiedono addirittura di “accusare” Papa Francesco: Mai!!!

Queste richieste per noi sono inaccettabili e alcune sgradite. Coloro che hanno voglia di nutrirsi di rabbia, maldicenza, calunnie e odio possono liberamente rivolgersi ad altri quotidiani già esercitati a questo modo di fare informazione. In Terris non si piegherà a quelle modalità, anzi la nostra forza consiste proprio nell’assumere un atteggiamento contrario rispetto a simili malcostumi.

Però vorrei rivolgermi anche a quei lettori innamorati della politica italiana, che pesano ogni giorno al grammo quanto abbiamo dato voce all’uno o all’altro schieramento. Ognuno è libero di non leggere la notizia sgradita ma non ci può impedire di fare cronaca, informazione, specialmente sulle persone che rappresentano le odierne istituzioni votate democraticamente dagli italiani. Se Conte, Di Maio, Salvini, Berlusconi, Martina e Renzi, Grasso etc… compiono atti pubblici è nostro dovere deontologico riferirlo ai lettori.

Nell'ultimo anno In Terris è cresciuto notevolmente raccogliendo la stima e la fiducia di tanti singoli lettori ma anche di enti e benefattori. Abbiamo compiuto anche un ulteriore passo in avanti: nuova veste grafica, più approfondimenti, e maggiore attenzione agli argomenti di stretta attualità. È stato fatto per offrirti un prodotto completo, immediato e facilmente consultabile anche tramite i social network e i principali motori di ricerca. Un prodotto, lo ricordo, totalmente gratuito per gli utenti e proteso alla promozione di quei valori cristiani spesso dimenticati.

Ogni mese totalizziamo non meno di 700mila visualizzazioni, segno che i nostri contenuti attirano l'attenzione dei potenziali lettori, di tutte le fasce di età. L'obiettivo dei prossimi mesi sarà quello di implementare ancora di più la presenza social del quotidiano, in modo da raggiungere un numero sempre più elevato di utenti con delle novità video, di formazione in particolare per i più giovani… più spazio alle storie di periferia con voci e video provenienti dai cinque continenti e poi tante altre sorprese da scoprire. Per questo ti invito a diventare nostro fan su Facebook e follower su Twitter

Se siamo riusciti a tenere la barra dritta in una fase così complicata (talvolta spietata) per l'editoria italiana è anche grazie al tuo contributo. E sei sempre tu che hai risposto ai nostri appelli quando abbiamo chiesto una mano concreta per continuare questa missione. 

Per crescere e sostenerci abbiamo bisogno anche di un tuo aiuto concreto. Basta anche un piccolo contributo per dare a In Terris la possibilità di proseguire il suo cammino. L'informazione libera in Italia è una nave che affronta un mare in tempesta. Vorremmo avere al nostro fianco tanti amici che ci aiutino a tenere il timone, per giungere in porto insieme. Ti auguro dei giorni di ferragosto sereni affidandoti alla Madonna Assunta in cielo e ancora grazie per la tua amicizia, il sostegno concreto e per la mano che potrai darci per diffondere questo strumento culturale e di solidarietà.

 

Conto Corrente Bancario

IBAN: IT10T0335901600100000158591
BIC: BPCVIT2S

 

Paypal

Ti ricordiamo che PayPal è il sistema di pagamento veloce, sicuro e semplice da usare, che ti garantisce la massima protezione.

Accetta tutte le carte di credito.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.