MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE 2015, 000:05, IN TERRIS

I CARABINIERI SBARCANO SU TWITTER, SCATTA LA CACCIA AL FOLLOWER

La Benemerita ha aperto il suo profilo ufficiale. Per acquisire consensi dovrà far meglio della Polizia

LUCA LA MANTIA
La Benemerita entra nel XXI secolo. Dopo la Polizia di Stato anche i Carabinieri si tuffano nel mondo social, aprendo il loro profilo Twitter ufficiale. Un servizio rivolto ai cittadini per segnalare (così recita il primo tweet pubblicato, seguito dall'hashtag #possiamoaiutarvi) "eventi, news, appuntamenti e concorsi". Un filo diretto con l'Arma che, probabilmente, coinvolgerà più i giornalisti dei cittadini comuni. Ma che comunque testimonia il desiderio di innovazione delle istituzioni tradizionali. Operazione che si inquadra anche nel tentativo di ricreare l'antico rapporto di fiducia tra cittadino e uomini in divisa, incrinatosi negli ultimi anni.

L'esordio non è stato dei migliori: secondo quanto riporta il sito www.ilsocialpolitico.it, sinora l'account Twitter dei Carabinieri, ha ottenuto solo 631 follower. Più di quanti un utente medio potrebbe sperare di avere a poche ore dalla creazione del suo profilo, ma meno di quelli che un'istituzione così importante si aspetta di guadagnare. Per ottenere maggiore popolarità occorrerà avere strategie social precise e, sopratutto, non limitarsi a fare il compitino. Il compito è arduo, basta vedere il seguito raccolto dalla Polizia in 6 anni di attività su Twitter: solo 9.494 follower. Un mini flop forse generato da un'attività poco costante, visto che la Ps, dal 2009 a oggi, ha pubblicato appena 876 tweet.

Basti guardare cosa avviene all'estero. Negli Usa, ad esempio, il profilo della sezione centrale dell'Fbi ha oltre 1,2 milioni di follower, cui vanno aggiunti quelli dei comandi cittadini. Fbi New York ne ha 75mila, Washington 26.400, Boston 18.500 e Los Angeles 24.500. Si dirà che l'Fbi gode di una pubblicità cinematografica spropositata (da X-Files a Bones) mentre carabinieri e polizia possono contare solo su fiction terz'ordine. Ma forse qualcosa da un punto di vista della strategia comunicativa potrebbe essere migliorato.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano