HUBBLE IMMORTALA LE “ALI DI FARFALLA” DELLA NEBULOSA TWIN JET

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Coloratissime, gigantesche ed estese per milioni di chilometri. Iridescenti come le ali di una farfalla che si stagliano nella profondità dello spazio, in realtà si tratta di un getto di gas emessi da due stelle che insieme formano la nebulosa Twin Jet. A regalarci la bellissima foto è il telescopio spaziale della Nasa Hubble, che ancora una volta ci stupisce con le sue foto.

Lo scatto mostra in realtà la fine di una stella, che non sta solo espellendo i suoi gas, ma anche lo stesso nucleo, dando così vita a questa caratteristica forma ad ali di farfalla, causata molto probabilmente del moto rotatorio delle due stelle. Misurando la dimensione dei getti e la velocità delle particelle gli astronomi hanno ipotizzato che la morte della stella, e la conseguente formazione delle “ali della farfalla” sia avvenuta circa 1.200 anni fa.

La nebulosa Twin jet è conosciuta anche con la sigla PN M2-9, dove la “M” sta per Minkwsli Rudolph, l’astronomo che la scoprì nel 1947, mentre la sigla Pn indica che si tratta di una nebulosa planetaria. Ha avuto origine da un sistema binario di stelle, la più piccola ha una massa compresa fra 0,6 e 1,0 masse solari ed è evoluta in una nana bianca. La maggiore ha invece una massa fra 1,0 e 1,4 volte quella del nostro Sole. E’ proprio quest’ultima che sta “morendo” e ad aver espulso i suoi gas nello spazio.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.