Hong Kong, ancora scontri tra polizia e manifestanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15

Continuano gli scontri a Hong Kong tra manifestanti democratici e  forze dell’ordine. Questa mattina un nutrito gruppo di poliziotti in tenuta antisommossa, “dozzine” secondo le agenzie, ha raggiunto il distretto di Mong Kok divenuto un centro di aggregazione per gli attivisti. Le forze dell’ordine hanno caricato più di trenta studenti vestiti da Guy Fawkes, il cospiratore inglese cattolico del’600, divenuto simbolo del movimento anti capitalistico globale. Tre giovani sono stati tratti in arresto.

L’Unione degli studenti si è unita di recente alle proteste dei dimostranti, che continuano a chiedere riforme democratiche al governo di Pechino. Ad agosto la Repubblica popolare ha concesso all’ex protettorato britannico la possibilità di indire libere elezioni nel 2017. Di fatto però i candidati saranno passati al vaglio da una commissione di 1200 membri vicini a Pechino, che potrà così approvarne la candidatura.

Gli attivisti intanto stanno organizzando una nuova protesta in programma per domenica. Un corteo sfilerà dal centro della città, cuore delle attività economica dell’isola, all’ufficio centrale del governo cinese a Hong Kong.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.