VENERDÌ 17 APRILE 2015, 000:01, IN TERRIS

HO VISTO AFFONDARE I MIEI GENITORI

FABRIZIO GENTILE
HO VISTO AFFONDARE I MIEI GENITORI
HO VISTO AFFONDARE I MIEI GENITORI
“La gente soffocava nella stiva, ha iniziato a morire. Ce ne erano a decine ammassati. Qualcuno ha tentato di liberarsi, di muoversi. La barca si è rovesciata… Poi si vedevano soltanto i copri che galleggiavano. Centinaia di corpi…” Hadiya (il nome è di fantasia, per tutelarne la privacy) ha raccontato con lo sguardo perso nel vuoto ciò che le era capitato. Con lei anche gli altri migranti sopravvissuti al massacro avvenuto a circa 80 miglia dalle coste della Libia. In un primo momento le notizie raccontavano di 9 copri recuperati dalla Guardia Costiera Italiana, ma le cifre raccontate dai 144 profughi superstiti sono molto più alte.

Tra quelle vittime Hadiya ha perso tutto il suo mondo: mamma, papà, sorella. Scappava da una situazione di guerra, fame, stenti e terrore; ora non ha più nessuno. Ma sarebbe sbagliato dire che si trova completamente sola. La bimba di 12 anni della Repubblica del Gambia è stata infatti accolta nella casa di prima emergenza per i minorenni che la Comunità Papa Giovanni XXIII sta aprendo a Reggio Calabria, nel bel mezzo di una fase di emergenza, prima ancora dell'inaugurazione ufficiale.

"Facciamo tutto il possibile per accogliere queste persone, ma l'Europa faccia la sua parte – ha detto Giovanni Ramonda, responsabile generale della Comunità. – L'Italia non può farcela da sola. Noi apriamo all'accoglienza le nostre strutture e i nostri alberghi, nonostante la minaccia di occupare gli alberghi destinati ai profughi lanciata qualche giorno fa da Matteo Salvini”. Parole nette, quelle del responsabile dell’associazione fondata da don Oreste Benzi, che non hanno paura di andare controcorrente: “Le regioni e i parlamentari che vorrebbero chiudere le porte alle accoglienze dovrebbero piuttosto rivolgersi all'Europa chiedendo di modificare gli accordi di Dublino – prosegue Ramonda –. I rifugiati devono poter presentare richiesta di asilo in tutti gli stati europei e non solo dove sbarcano: questa è l'unica soluzione di fronte ad ondate migratorie che non possono essere fermate. Chiediamo di creare un canale umanitario per impedire drammi come quello che sta vivendo questa ragazzina che abbiamo accolto”.

Attorno a lei si sta cercando di creare una “nuvola” di solidarietà e protezione, permettendole di elaborare i lutti e la tragedia che ha vissuto. Qualche partitina a carte, un giro per i negozi… per distrarla più che altro. Nella casa con lei – oltre agli operatori della comunità – c’è anche L.G., eritrea, che ha partorito nella notte fra lunedì e martedì, sulla nave Orione della Marina Militare, il suo primo figlio. Con lei anche il marito, tutti scampati all’orrore.

Intanto è partito l'appello ai governi da parte della portavoce della Commissione europea, Bertaud: “L'emergenza immigrazione è la priorità delle priorità per la Ue che sta lavorando per finalizzare entro maggio la nuova strategia. Agiremo, non si può attendere". La situazione nel Mediterraneo "è grave e peggiorerà nelle prossime settimane e mesi" ma "dobbiamo essere franchi, la Commissione non può fare da sola; non abbiamo la bacchetta magica" perché "non abbiamo i fondi né il sostegno politico" per lanciare operazioni europee di salvataggio.

Parole che richiamano quelle già citate di Ramonda. E mentre i governi si girano dall’altra parte e c’è chi fa propaganda politica sulla pelle degli ultimi, c’è chi continua a morire.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"
Valeria Fedeli

La ministra

La ministra dell'Istruzione, in un'intervista al ‘Mattino’ di Napoli, ha annunciato che...
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Theresa May
BREXIT

May, schiaffo dai Comuni: il Parlamento avrà il veto

Governo sconfitto sull'emendamento chiave: l'accordo con Bruxelles passerà dall'approvazione parlamentare
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo