SABATO 09 MAGGIO 2015, 003:30, IN TERRIS

GLI EMIRATI PUNTANO SU MARTE: NEL 2020 LA PRIMA SPEDIZIONE VERSO IL PIANETA ROSSO

Il satellite si chiama Al Amal, che in arabo significa speranza

MANUELA PETRINI
GLI EMIRATI PUNTANO SU MARTE: NEL 2020 LA PRIMA SPEDIZIONE VERSO IL PIANETA ROSSO
GLI EMIRATI PUNTANO SU MARTE: NEL 2020 LA PRIMA SPEDIZIONE VERSO IL PIANETA ROSSO
Partirà nel 2020, e arriverà a destinazione solo l'anno successivo, la prima missione degli Emirati Arabi Uniti. E' quanto ha annunciato il primo ministro di ed Emiro di Dubai, lo sceicco Mohamed bin Rashid al Maktoum. La sonda araba sarà senza equipaggio e verrà chiamata "Al Amal", che in arabo significa speranza, e sarà lanciata all'interno di un razzo che le darà la spinta per percorrere i 60 milioni di chilometri per arrivare a Marte.

La missione è interamente made in Emirati, al progetto lavorano circa 150 tra ingegneri, tecnici e specialisti locali che si sono formati negli anni precedenti nelle migliori università del mondo. Oltre ad arrivare su Marte, uno degli obiettivi dei dirigenti arabi è quello di usare la missione come catalizzatore per incentivare la formazione di una nuova generazione di scienziati ed ingegneri emiratini e come trampolino di lancio per i settori della scienza e dello spazio.

Inoltre gli emirati hanno avviato un programma di collaborazione con la Francia. Molto probabilmente il lanciatore di Al Amal sarà francese e questa collaborazione nascente ha già fruttato ai nostri cugini d'Oltralpe una commessa di 700 milioni di euro.

Il governo degli Emirati Arabi ha inoltre stanziato circa 4 miliardi e mezzo di euro per il programma che verrà completato nel tempo record di 6 anni. Al Amal avrà le dimensioni e il peso di una piccola vettura. Il satellite orbiterà intorno a Marte fino al 2023, con la possibilità di estendere al missione fino al 2025 e si prevede che invierà alla stazione terrestre circa 1000 GB di dati.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"