LUNEDÌ 27 APRILE 2015, 000:05, IN TERRIS

GIORNATA MONDIALE DELLA GRAFICA

HORTENSIA HONORATI
GIORNATA MONDIALE DELLA GRAFICA
GIORNATA MONDIALE DELLA GRAFICA
Oggi 27 aprile si celebra la Giornata Mondiale del Disegno istituita dal Consiglio internazionale di Associazioni di Graphic Design nel 1963. Da sempre l'uomo ha avuto l'esigenza e il bisogno di comunicare non solo con la voce ma anche con i segni scritti. Così, sin dall'antichità il disegno è stato uno strumento per rappresentare, raccontare, immaginare e definire la realtà.

Dai geroglifici ai disegni sui papiri, dalla stampa al web, l'arte grafica si è definita sempre più come un mestiere. L'immagine, contrariamente alla parola scritta, conserva una capacità comunicativa che permette di comprendere discorsi semplici nell'immediato, senza bisogno di un linguaggio complesso. A questa categoria appartengono i Fumetti che nel Novecento hanno trovato il periodo di massimo splendore e che possono essere definiti sotto due grandi nomi editoriali: Marvel e Topolino.

Quest'ultimo nasce dalla matita di Walt Disney che all'età di 27 anni decise di creare un nuovo personaggio per i bambini: è così che prende forma questo topo dalle sembianze umane, con braghette rosse e grandi scarpe che con il cortometraggio "Steamboat Willie" sarebbe entrato nella storia. Quando nel 1932 venne assegnato a Disney uno speciale Oscar per il personaggio inventato, la notizia risuonò da una parte all'altra del mondo e in Italia l'edicolante fiorentino Nerbini, decide di dedicare un intero giornale illustrato al nuovo eroe dei ragazzi. Così, come già faceva il Corriere dei piccoli, anche Topolino cominciò a dare appuntamento settimanale ai suoi lettori divenendo un vero e proprio fenomeno nel mondo dei piccini.

era il 1939 quando  a New York l'editore Frank Torpey, decise di dare alle luce una pubblicazione a fumetti dal nome "Motion Picture Funnies Weekly". L'iniziativa però non ebbe il successo sperato, di fatto ne uscì solo un numero al cui interno c'era una storia di otto pagine, realizzata da William Blake Everett.  Un supereroe in costume da bagno con le orecchie a punta e principe della città sommersa di Atlantide ne era il protagonista. Si trattava del Principe Namor, meglio noto come Sub-Mariner.

Sebbene l'esperienza fu inizialmente fallimentare, Martin Goodman proprietario della Western Fiction Publishing, contattò Torpey per rilevarne la sua attività: prese tutto il materiale da lui prodotto e riprese la pubblicazione della sua rivista, che questa volta cambiò nome, divenendo Marvel Comics: era il 31 agosto del 1939. Accanto a Sub-Mariner furono affiancati Angel, il selvaggio Ka-Zar, Torcia Umana e infine Capitan America. Da questa famiglia nacquero, sotto la guida di un nipote acquisito di Goodman, il giovane Stan Lee, una serie di personaggi che hanno fatto la storia: L'uomo ragno, Hulk, X-Man, I Fantastici Quattro.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo