MERCOLEDÌ 17 GIUGNO 2015, 000:25, IN TERRIS

GIORNATA MONDIALE CONTRO LA DESERTIFICAZIONE

AUTORE OSPITE
GIORNATA MONDIALE CONTRO LA DESERTIFICAZIONE
GIORNATA MONDIALE CONTRO LA DESERTIFICAZIONE
La giornata mondiale contro la desertificazione istituita nel 1995, si celebra il 17 giugno di ogni anno. L'obiettivo principale è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica e promuovere la cooperazione internazionale al fine di combattere gli effetti della siccità e sollecitare governi e organizzazioni a usare in maniera responsabile le risorse naturali per promuovere progetti di contrasto all'avanzata dei deserti. Già nel 2010 l'ex segretario esecutivo della Convenzione contro la desertificazione (Unccd) Luc Gnacadja aveva dichiarato che si tratta "della più grande sfida ambientale del nostro tempo" e una "minaccia al benessere globale".

Oggi la situazione sembra essere migliorata lievemente, anche se un miliardo e mezzo di persone subisce ancora gli effetti negativi del degrado del suolo. Il problema è particolarmente grave in alcune zone del mondo, come il continente africano, ma coinvolge direttamente anche l'Occidente. Secondo gli esperti entro cinque anni a causa della desertificazione, circa 60 milioni di persone migreranno dall'Africa subsahariana verso l'Africa settentrionale e l'Europa.

"Raggiungere la sicurezza alimentare per tutti attraverso l'agricoltura sostenibile" è il tema scelto per l'edizione 2015 che si collega al più ampio evento dell'Expo "Nutrire il pianeta energia per la vita" sottolineando l'importanza di curare la terra al fine di preservare anche il settore dell'alimentazione. Tra le iniziative previste in occasione dell'Esposzione Universale, si potrà partecipare all'intervento del geologo e giornalista ambientale Mario Tozzi e alla presentazione dei progressi nella costruzione della Grande Muraglia Verde del Sahel, un progetto secondo il quale si prevede di piantare milioni di alberi in un'area dell'Africa subsahariana.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"