Ginevra, al salone dell’auto la Ferrari si conferma la più bella del reame

La protagonista indiscussa del salone internazionale dell’auto è la Ferrari 488 GTB, ultimo gioiellino della casa del cavallino rampante con il suo V8 turbo per 670 cavalli che ha calamitato i flash di 100.000 reporter presenti nel salone che oggi è dedicato solo ai giornalisti. Conto alla rovescia per il pubblico che potrà ammirare gli splendidi motori allestiti con la precisione che di cui gli elvetici sono numeri uno. Stand situati in maniera scenografica impeccabile che non faranno fare troppa strada a piedi e che sono da sempre accompagnati dalle immancabili e affascinanti donne per non venire meno al clichè incrollabile di “donne & motori”.

Questa edizione si presenta in versione sport-chic dando ampio spazio ai Suv e ai crossover che rappresentano una fetta di mercato consolidata e ormai una tendenza che ha stregato anche il pubblico femminile. Tra i brand conosciuti e affidabili e le nuove case di produzione saranno presenti l’elegante Porsche Cayman GT4, i nuovi crossover Hyundai Tucson e Renault Kadjar, l’Infiniti QX30 e la Skoda Superb Sedan. Riedizioni per la nuovaCitroen C4, le sportive Ford Focus RS e Opel Corsa OPC, la nuova Espace, le nuove Mercedes CLA e CLA 45 AMG Shooting Brake, la Lexus GF-S, la Volkswagen Golf Variant GTD e le Audi RS3 Sportback e Q7. Attesissime le i3 e i8, le ibride di casa Bmw e la serie 2 di Gran Tourer.

Il salone svizzero che si acclama come l’unico salone a cadenza annuale, dedica spazio anche al tema ecologico, che, dopo l’innovazione rappresenta un orizzonte non trascurabile dalle case di produzione. Le più green, Corea e Giappone. Toyota punta su emissioni zero mettendo in vetrina la Mirai, elettrica con fule cell a idrogeno, sia classico, aggiornando la media Auris e la più grossa Avensis. L’Italia oltre che per la Ferrari esibisce con orgoglio anche altri motori da urlo con la Lamborghini Aventador SV e la Spider Alfa Romeo 4C, che giunge fresca dal salone americano di Detroit. Al top anche la McLaren 675 Lt e la Mercedes Amg Gt3, Spider.