Gea Books, compra un libro per aiutare un bambino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01

Da diversi anni esiste un progetto che sta coinvolgendo le scuole di tutta Italia: è organizzato dalla casa editrice Gea Books e il suo obiettivo è quello di aiutare i bambini in ospedale e tutti i volontari che ogni giorno si trovano al loro fianco. Grazie alla collaborazione con diverse associazioni, infatti, vengono presentati dei volantini all’interno degli istituti che pubblicizzano i libri in vendita e che danno, su un lato, alcune informazioni su un’associazione di volontari in pediatria: può essere Abio, o Fondazione Sorrisi, o Theodora onlus o ancora Mio figlio onlus. E se il giorno successivo un bambino tornerà con l’importo indicato sul listino, gli verrà dato il libro da lui scelto e un gadget, e il devoluto andrà ad aiutare una delle fondazioni che collaborano con il progetto.

“Dal 1997 vendiamo libri – il presidente della casa editrice Giuseppe Casciano – e dal 2003 collaboriamo con alcune realtà che operano nei reparti pediatrici. Oggi vediamo principalmente on line e tramite scuole: il 30-40% del nostro fatturato proviene dal progetto con le fondazioni. Contattiamo circa 80 scuole ogni anno, ma possiamo arrivare anche a mille. Quelle che aderiscono sono tra le 200 e le 400, ma purtroppo in questi anni c’è un calo delle adesioni”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.