MARTEDÌ 09 GIUGNO 2015, 11:19, IN TERRIS

FRANCIA, ALLARME UNICEF: "UN BIMBO SU CINQUE VIVE SOTTO LA SOGLIA DI POVERTA'"

Inoltre, 3 mila minori sono senza fissa dimora, 9 mila abitano in baraccopoli e 140 mila abbandonano la scuola ogni anno

EDITH DRISCOLL
FRANCIA, ALLARME UNICEF:
FRANCIA, ALLARME UNICEF: "UN BIMBO SU CINQUE VIVE SOTTO LA SOGLIA DI POVERTA'"
L'Unicef - il fondo delle Nazioni Unite per l'infazia - torna a lanciare un nuovo allarme per quello che riguarda le condizioni di vita dei bambini. i dati sono ancora più scioccanti se si pensa che questa volta non si riferiscono ad un Paese che si trova in una situazione di conflitto o di povertà, ma sono riferiti ad un Paese europeo: la Francia.

Nello Stato d'Oltralpe sono oltre 3 milioni i bambini, uno su cinque, che vivono sotto la soglia della povertà, 3.000 sono senza fissa dimora, 9.000 abitano nelle baraccopoli e  140 mila abbandonano la scuola ogni anno. Il rapporto dell'Unicef evidenzia come le condizioni dell'infanzia non siano dell migliori in Francia e, inoltre, l'organizzazione umanitaria punta il dito contro le risposte che vengono fornite dalle autorità e dalla società, risposta considerata "drammaticamente insufficiente".

L'Unicef ha evidenziato come nel periodo tra il 2008-2012 il numero dei bambini poveri sia salito di 440 mila unità. In alcuni casi si tratta di minori che subiscono "l'effetto cumulato di più disuguaglianze, con effetti disastrosi per il loro avvenire e quello della società" Ad essere più in difficoltà sono i bimbi migranti, soprattutto quelli giunti in Francia senza la famiglia.

"Nonostante sforzi considerevoli - si legge nel rapporto -  la Francia in parte fallisce nei confronti dell'infanzia e dei giovani, che sono i più colpiti della povertà, dall'esclusione sociale, dalle discriminazioni". In base a queste conclusioni l'Unicef ha chiesto al governo francese di intervennire su 36 punti concreti, dalla politica della casa al monitoraggio sociale, dall'accesso all'educazione alla lotta alle discriminazioni, e soprattutto, la protezione dalla violenza fuori e dentro la famiglia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione