MERCOLEDÌ 10 GIUGNO 2015, 003:30, IN TERRIS

FRANCIA, 16ENNE LASCIA IL PAESE PER UNIRSI ALL'ISIS. LA MADRE CHIEDE I DANNI ALLO STATO

Secondo il legale della donna la polizia ha commesso un grave errore nel lasciar partire per la Turchia un minorenne non accompagnato e con un biglietto di sola andata

EDITH DRISCOLL
FRANCIA, 16ENNE LASCIA IL PAESE PER UNIRSI ALL'ISIS. LA MADRE CHIEDE I DANNI ALLO STATO
FRANCIA, 16ENNE LASCIA IL PAESE PER UNIRSI ALL'ISIS. LA MADRE CHIEDE I DANNI ALLO STATO
Nel 2013, a soli 16 anni ha deciso di lasciare la Francia per sposare la causa dell'Isis e unirsi alle file dei miliziani dell'autoproclamato Califfato. Ora la madre del giovane, ha chiesto al tribunale di Parigi di condannare lo stato francese a pagare 110.000 euro di risarcimento per non aver impedito al ragazzo di lasciare il Paese.

Secondo la donna il giovane, che da poco si era convertito all'Islam, non aveva mai mostrato segni di radicalizzazione. Il 27 dicembre 2013, dopo aver festeggiato il Natale in famiglia a Nizza, ha deciso - senza preavviso - di imbarcarsi per Istanbul e raggiungere la Siria, dove si troverebbe tuttora, stando a quanto racconta la madre che gli avrebbe parlato per telefono.

Il legale della famiglia, Samia Maktouf, ha riferito all'emittente Bfmtv, che a sconvolgere di più la famiglia è il fatto che il giovane, al controllo all'aeroporto di Nizza, abbia presentato solamente la carta di identità e che sia stato lasciato partire per la Turchia, senza destare nessun sospetto nella polizia addetta ai controlli. "La polizia - ha aggiunto il legale - ha commesso un grave errore a lasciar partire un minore, non accompagnato, con un biglietto di sola andata in Turchia e senza bagaglio".

Proprio questo errore sarebbe la motivazione che ha spinto la madre del giovane a chiedere il risarcimento alla Francia, per il danno che lei e is suoi tre figli hanno subito. "Non è il denaro che ci interessa, vogliamo aumentare la consapevolezza che è stato commesso un errore. - ha spiegato l'avvocato Maktouf - E' necessario che le partenze dei minori per la jihad siano bloccate".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano