VENERDÌ 30 GENNAIO 2015, 000:05, IN TERRIS

La fondazione Veronesi dona un mammografo al Maternity Hospital di Herat

L'attività rientra tra le iniziative di sostegno e supporto alla popolazione civile afgana svolte dal contingente militare multinazionale di Herat

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La fondazione Veronesi dona un mammografo al Maternity Hospital di Herat
La fondazione Veronesi dona un mammografo al Maternity Hospital di Herat
La solidarietà made in Italy arriva in Afghanistan, uno dei Paesi più poveri al mondo. La speranza in questa terra segnata da decenni di guerre intestine è rappresentata dal dono di un mammografo al Maternity Hospital di Herat, una città tra le più grandi nella parte occidentale. L’apparecchiatura – obbligatoria nei reparti italiani –permette di rilevare lesioni mammarie in fase precoce così da poter diagnosticare per tempo i tumori al seno o le cisti alla mammella.

L'apparato è stato donato dalla Fondazione Veronesi - ente nato nel 2003 per volontà dell’ex Ministro della sanità Umberto Veronesi con la finalità di promuovere la ricerca e il progresso scientifico - con il contributo economico della Banca Nazionale del Lavoro. La delicata apparecchiatura è stata trasportata dall'Italia con i velivoli dell'Aeronautica militare - tra i pochi mezzi che riescono ad assicurare i collegamenti con l'Afghanistan - e consegnata al Maternity Hospital dai militari italiani del Train Advise Assist Command West, il comando multinazionale a guida italiana su base brigata Bersaglieri Garibaldi.

L'attività rientra tra le iniziative di sostegno e supporto alla popolazione civile afgana svolte dal contingente militare multinazionale di Herat, agli ordini del generale Maurizio Angelo Scardino. La coalizione è stata costituita all’indomani degli attacchi terroristici dell’undici Settembre 2001. Nella zona occidentale dell’Afghanistan l’Italia ha il ruolo di “nazione quadro”: coordina le attività militari degli altri Paesi che lì operano e contribuisce in maniera sostanziale, insieme agli alleati, alla stabilizzazione della sicurezza e al ripristino del controllo sul territorio da parte delle legittime autorità afgane. Qui, nell’arco degli anni, hanno perso la vita 54 militari, il più alto tributo di sangue italiano mai versato in un Paese straniero sin dai tempi della Seconda Guerra Mondiale. La donazione del mammografo testimonia l’impegno di pace e solidarietà che da sempre contraddistinguono le missioni tricolore all’estero.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE QUI
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
CINQUE STELLE

M5S, Di Maio non è più il capo politico. Ipotesi Crimi

Il ministro lascia la guida del MoVimento, ma non esclude una sua ricandidatura.
VOLO

Adr, 50 milioni di viaggiatori

Aeroporti di Roma chiude il 2019 con un record di passeggeri transitati dagli aeroporti di Fiumicino e Ciampino
PROCESSO

Quattro anni a Misseri per essersi autoaccusato del delitto di Avetrana

Condannato per depistaggio anche Ivano Russo. Le responsabilità per l'omicidio di Sarah Scazzi sono ricadute sulla...
Vini Doc
LOMBARDIA

Falso vino Doc nell’Oltrepo’ Pavese, cinque arresti

Spacciati per Doc e Igt vini di qualità inferiore addizionati con anidride carbonica
L'autoproclamato presidente del Venezuela, Juan Guaidò
VENEZUELA

L'intelligence irrompe negli uffici di Guaidò

I deputati di opposizione hanno denunciato il rapimento di un parlamentare
L'intervento dei Vigili del Fuoco
LUCCA

Incendio in casa, morta una 14enne

Gravemente ustionato il padre; la madre si schianta in auto per cercare di salvarla
Un soldato israeliano
CONFLITTO ISRAELE - PALESTINA

Gaza: uccisi 3 palestinesi entrati in Israele

Avevano oltrepassato la recinzione nella zona sud della Striscia
Luigi Di Maio
POLITICA

Di Maio verso le dimissioni?

Il ministro degli esteri starebbe pensando di lasciare la guida del Movimento 5 Stelle
Suini
PADOVA

Peste suina: maxi sequestro di carne cinese avariata

Incenerite 10 tonnellate di carni introdotte nell'Ue in violazione delle norme di sicurezza
LEGALIZZAZIONE

Emendamento sulla cannabis light, bufera in Parlamento

Scontro tra maggioranza e opposizione sulla proposta di modifica dell'articolo 34 che regolamenta la coltivazione e la...
LA SETTIMA ARTE

Un secolo da re della commedia all'italiana

È già boom di prenotazioni, oltre 10 mila da tutta Italia, per la mostra "Il Centenario- Alberto Sordi...
Evo Morales
BOLIVIA

Il Parlamento accetta le dimissioni di Morales

La lettera con la rinuncia all'incarico era stata presentata oltre due mesi fa
ECONOMIA GREEN

Bio e sostenibile, boom in Italia dell'agricoltura verde

Tre italiani su quattro chiedono alle aziende attenzione all’ambiente. 60 mila aziende certificate con il bollino verde
Il filosofo Emanuele Severino
BRESCIA

Addio a Emanuele Severino

Il filosofo è morto il 17 gennaio ma la notizia è stata diffusa oggi per suo volere