Ecco “Deseat.Me”, il pulsante per “sparire” dal web

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:29

Sempre più utenti del web hanno la necessità di rimuovere le scie che si asciano su Internet quando vi sono account social che non si vogliono più utilizzare, iscrizioni a mailing list o a servizi online oramai in disuso. Ecco dunque il “pulsante” per cancellare ogni traccia virtuale di sé: si chiama Deseat.me ed è stato creato da due sviluppatori svedesi, Willie Dahlbo e Linus Unneback, con lo scopo di semplificare la vita a chi vuole cominciare a fare pulizia della propria identità online.

Come funziona? Semplice: accedendo con il proprio account Google, Deseat.me fa una scansione delle piattaforme e dei servizi web cui gli utenti sono iscritti e fornisce un elenco dei vari account aperti. Quindi dà la possibilità di scegliere se tenere un servizio in vita o se cancellarlo, dando la possibilità di visualizzare al primo colpo gli account di cui ci si vuole disfare, nonché le pagine per la cancellazione che spesso non sono così facili da trovare sui vari siti web.

Di recente un sondaggio di Kaspersky Lab ha evidenziato il “sentimento” di trappola e prigionia che alcuni internauti provano per i social network: la maggior parte vorrebbe abbandonarli per lo più convinta che siano una perdita di tempo, ma alla fine sceglie di restare per non perdere il contatto con amici e parenti e per non perdere i propri ricordi “digitali”. Da oggi le cose, però, cambiano.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.