Due morti a Varese, un disperso a Genova

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30

Il maltempo non da tregua al Nord del Paese. Due persone sono morte questa notte a seguito di una frana che ha travolto una casa a Cerro di Laveno (Varese). Giorgio Levati 70 anni e sua nipote di 16 sono stati sepolti da una valanaga di fango che ha distrutto un muro dell’abitazione. “Stavo guardando la televisione quando ho sentito un forte boato, sono corsa nell’altra stanza e ho visto mio marito sepolto sotto metri cubi di fango: tutto è stato improvviso, è durato meno di un minuto”. E’ il racconto di Lia Levati, la moglie di Giorgio. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco che hanno fatto evacuare una vicina palazzina minacciata dallo smottamento.

Non va meglio a Genova dove da ieri si cerca l’uomo disperso a seguito dell’esondazione del Polcevera. Mentre Milano è rimasta bloccata dagli allagamenti fino a questa mattina quando sono stati riaperti diversi varchi chiusi per le forti piogge. Sull’autostrada A8 Milano-Varese il tratto compreso tra l’allacciamento con l’A9 e Legnano in direzione di Varese è tornato accessibile dalle otto e trenta. In precedenza erano stati riaperti anche il tratto tra Castellanza e l’allacciamento con l’A9 e il tratto tra Castronno e Solbiate, entrambi in direzione di Milano.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.