VENERDÌ 03 APRILE 2015, 13:46, IN TERRIS

DON GIOVANNI E LE SUE DONNE INCANTA L'OPERA DI MONTECARLO

Il dramma di Mozart deve il suo successo al cast stellare composto da grandi nomi come: Erwin Schrott, Sonya Yoncheva e Patrizia Ciofi.

AUTORE OSPITE
DON GIOVANNI E LE SUE DONNE INCANTA L'OPERA DI MONTECARLO
DON GIOVANNI E LE SUE DONNE INCANTA L'OPERA DI MONTECARLO
Il Don Giovanni torna in scena a Montecarlo. L'opera lirica in due atti firmata Mozart, racconta le avventure del giovani seduttore, mettendo in luce i desideri profondi del protagonista che tormentato dall'insoddisfazione, cerca nell'amore di colmare quell'anelito di infinito che è nel suo cuore. E' il baritono uruguayano Erwin Schrott che ne prende la parte a spiegare il personaggio: "È un uomo che fondamentalmente cerca l'impossibile, ciò che tutti noi esseri umani agognamo: la consapevolezza, la ragione, la sicurezza; anche se poi viviamo tutti nel dubbio".

Agli amanti della lirica sarà subito saltato all'occhio il cast, composto da grandi nomi come il già citato Schrott , Sonya Yoncheva e Patrizia Ciofi. Sono proprio loro a raccontare la psicologia dei personaggi nella loro interpretazione: "Credo che Elvira - spiega il soprano Yoncheva - sia attirata da Don Giovanni anche perché è un 'bad boy'. Mi sono immaginata una donna innamorata, appassionata, ma anche tenera, un pò infantile e allo stesso tempo donna, che scopre il mondo dell'amore ma anche la sensualità, purtroppo con un mostro! Mi piace pensare che la sua ingenuità, la sua purezza, suscitano dei sentimenti nel anche nel cuore dure del protagonista".

Donna Anna è invece interpretata dalla Ciofi, la cui voce duttile le ha permesso di interpretare i capolavori del Barocco oltre che a specializzarsi nel reportorio di Rossini. Nel suo personaggio dell'opera di Mozart, indossa i panni della donna che vuole vendicare suo padre e che da seduttrice quale era, cade segretamente nell'amore per il libertino: "So che attraverso di lei - spiega la Ciofi - ho imparato a guardare i sentimenti, a guardare dentro di me, a riconoscere un amore vero da un amore che forse non era proprio tale,  ho imparato, come con tutti i miei personaggi, a vivere un po' di più.”
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"
Akayed Ullah
ATTACCO A NEW YORK

Ullah incriminato per terrorismo

L'uomo navigava spesso su siti jihadisti. Prima di colpire aveva scritto: "Trump hai fallito"