LUNEDÌ 20 GIUGNO 2016, 000:42, IN TERRIS

CYBERSPAZIO, LA NATO DICHIARA GUERRA AGLI ATTACCHI INFORMATICI

Gli attacchi informatici potranno attivare l’articolo V, che prevede la difesa reciproca degli stati membri

AUTORE OSPITE
CYBERSPAZIO, LA NATO DICHIARA GUERRA AGLI ATTACCHI INFORMATICI
CYBERSPAZIO, LA NATO DICHIARA GUERRA AGLI ATTACCHI INFORMATICI
E' ufficiale: il cyberspazio è un nuovo "ambito di guerra" della Nato. infatti, l’Alleanza Atlantica ha annunciato gli stati membri considereranno Internet una zona operativa, così come il mare e la terra ferma. La dichiarazione ufficiale è stata rilasciata in seguito al meeting dei ministri della Difesa svoltosi la scorsa settimana. Il Nuclear Planning Group si è riunito per discutere di deterrenza nucleare, ma anche di cyberspazio, definito in un comunicato come "una vera e propria frontiera della guerra globale".

Trasformare il cyberspazio in un nuovo settore di guerra implica che gli attacchi informatici potranno portare all'applicazione dell’articolo V del trattato Nato, che prevede una risposta collettiva degli stati membri in caso di attacco nei confronti di uno degli alleati che, ad oggi, potranno contare sul supporto reciproco nella guerra contro gli hacker di potenze straniere e di gruppi terroristici. In precedenza, solamente gli attacchi di tipo tradizionale potevano attivare l’azione di difesa collettiva degli stati membri.

Il segretario generale della Nato, Jans Stoltenberg, ha dichiarato che non bisogna considerare pericolose solo le forme "classiche" di guerra. Il pericolo può arrivare anche via Internet: "Ormai - ha detto -, la maggior parte delle crisi e dei conflitti ha una dimensione informatica.Trattare il cyberspazio come una zona operativa ci permetterà di proteggere meglio le nostre missioni e operazioni". Numerose fonti di intelligence hanno confermato che anche l’Isis sta sviluppando nuove capacità informatiche, mettendo a rischio la sicurezza dei cittadini comuni. Va ricordato che nel 2011, la Nato ha adottato la sua prima policy di cyberdifesa, con tre obiettivi: la prevenzione, la capacità di recupero e la difesa delle risorse informatiche degli alleati.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Matteo Salvini
ELEZIONI

Salvini rivendica il "no" all'Euro

Il segretario della Lega aggiunge: "Siamo preoccupati per la scomparsa dei nostri valori"
Terremoto nel Golfo dell'Alaska
ALASKA

Terremoto di magnitudo 8.2, allerta tsunami nel Pacifico

Non si registrano danni a cose o persone. Sisma avvertito anche nel Canada occidentale
Aerei EasyJet e Alitalia
ALITALIA

EasyJet e Wizz Air ammettono: "Interessati all'acquisto"

Ma la compagnia ungherese punta solo su tratte a breve-medio raggio

Le Flat tax

Renzi fa polemica con Berlusconi sulla proposta fatta della “flat tax”, asserendo che è un sistema...
Filippine, il monte Mayon in fase di eruzione
FILIPPINE

Allarme Mayon: il vulcano in fase di eruzione

Villaggi sommersi dalla cenere e rischio colate piroclastiche: evacuate 30 mila persone
Aleksei Navalny
RUSSIA

Liquidata la fondazione di Navalny

Lo ha deciso un tribunale di Mosca che ha accolto il ricorso del ministero della Giustizia