MERCOLEDÌ 22 APRILE 2015, 003:45, IN TERRIS

COLDIRETTI PRESENTA “EXPO NEL PIATTO”, DELIZIE CULINARIE IN ESCLUSIVA

Alla kermesse milanese verrà anche permessa la degustazione del “porceddu” sardo grazie a una deroga del decreto UE

MILENA CASTIGLI
COLDIRETTI PRESENTA “EXPO NEL PIATTO”, DELIZIE CULINARIE IN ESCLUSIVA
COLDIRETTI PRESENTA “EXPO NEL PIATTO”, DELIZIE CULINARIE IN ESCLUSIVA
L’Expo è una opportunità unica “per conoscere cibi, piatti e bevande da tutto il mondo mai arrivate prima d’ora in Italia, grazie a specifiche deroghe previste a livello internazionale”. È la promessa – mantenuta – del Presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo. A riprova, martedì è stato presentato il primo studio intitolato “Expo nel piatto”, una carrellata delle delizie nazionali e internazionali che verranno presentate per la prima volta proprio durante la kermesse milanese.

L’occasione è stata data dalla spedizione, dopo anni di divieto da parte della Commissione Europea, del primo maialetto sardo “porceddu” nel continente. L’invio è stato reso possibile grazie all’intesa tra Ministero della Salute e Regione Sardegna, fortemente sostenuta dalla Coldiretti. Martedì i maialini precotti hanno finalmente potuto varcare i confini dell’isola per permetterne l’esposizione e la degustazione esclusivamente nell‘ambito della manifestazione del capoluogo lombardo. Un risultato importante per gli allevatori sardi ma anche per i visitatori di Expo che potranno apprezzare uno dei prodotti più rappresentativi della tradizione gastronomica italiana.

Il porcheddu o porceddu, spesso italianizzato con il termine "porcetto", è un classico della cucina pastorale sarda e si ottiene dalla cottura lenta e allo spiedo su graticole di un maialino da latte di 4 o 5 chili di peso o di venti giorni, che viene aromatizzato con mirto o rosmarino dopo la cottura. “Era dall'11 novembre del 2011 che il maialetto sardo - sottolinea la Coldiretti - non varcava i confini dell'isola, da quando un decreto dell'UE sospendeva le autorizzazioni all'esportazione di carni suine fresche e insaccate sarde, a causa delle recrudescenza della peste suina africana presente in Sardegna dal lontano 1978”.

“Considerata l'estrema rigidità del protocollo dovuto ai controlli sanitari molto stretti – prosegue Coldiretti - la deroga per l'Expo rappresenta un momento importante per iniziare un percorso che in breve consenta a tutte le aziende sarde che allevano i suini in modo regolare di poter riprendere respiro con la possibilità di esportare un prodotto molto ricercato e che può consentire di creare nuovi posti di lavoro su tutto il territorio”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori