MARTEDÌ 05 MAGGIO 2015, 005:00, IN TERRIS

CLOWN TERAPIA: IN ITALIA OLTRE 400 "MEDICI DEL SORRISO"

Nati dall’intuizione di Patch Adams nel 1971, oggi contano più di 400 aderenti suddivisi in 4 federazioni

MILENA CASTIGLI
CLOWN TERAPIA: IN ITALIA OLTRE 400
CLOWN TERAPIA: IN ITALIA OLTRE 400 "MEDICI DEL SORRISO"
In Italia molti medici hanno scelto di curare i propri pazienti senza medicinali ma con una sana…risata. Si tratta dei clown dottori, una figura ospedaliera a metà tra il professionista della salute e il pagliaccio giocherellone inventati da Patch Adams nel 1971 in West Virginia e oggi diffusi in gran parte del mondo. Seppur vestiti con nasi rossi e abiti spagliati, invece del solito lindo camice bianco, nel lavoro svolto dai “medici del sorriso” non c’è niente lasciato al caso. In Italia sono circa 400 i volontari che hanno abbracciato la clown terapia, raccolti in 4 federazioni: Ridere per Vivere, Federazione Nazionale Clown Dottori, Nasi Rossi d’Abruzzo e Vip-Viviamo in positivo.

La prima esperienza italiana è nata a Firenze. L’ospedale pediatrico Meyer è stato, infatti, il primo ad introdurre nel 1995 i clown in corsia e oggi con Soccorso Clown operano al suo interno una trentina di clown ospedalieri. E sempre a Firenze si sono tenuti recentemente due importanti appuntamenti: lo scorso ottobre si è svolta la prima conferenza internazionale sui clown in pediatria, a cui ha partecipato anche Michael Christensen, che nel 1995 spedì a Firenze come suo “emissario” il dott. Bobo, ovvero Vladimir Olshansky, oggi direttore artistico di Soccorso Clown. Lo scorso marzo, invece, l’associazione Giocolieri e dintorni ha organizzato il convegno internazionale “Circo sociale: un’altra risorsa” che ha fatto il punto sulle “teorie e le pratiche delle arti circensi al servizio del sociale”.

Attraverso l’arte-educazione e strumenti educativi alternativi, il circo sociale ha lo scopo di restituire dignità e benessere a bambini e ragazzi che vivono situazioni di marginalità e abbandono. Come ci spiega Adriano Scarpelli, presidente di Carretera Central, l’associazione senese che dal 2012 promuove in Toscana il Festival del Circo Sociale, è l’America Latina il continente in cui è più forte l’esperienza del circo sociale: in Brasile si contano almeno 22 organizzazioni che hanno coinvolto in attività circensi quasi 10mila ragazzi “di strada”. In Italia sono presenti almeno 25 esperienze di circo sociale. Tra le più note, il Circo Corsaro di Scampia a Napoli. Per chi volesse saperne di più, dal 26 al 28 giugno si svolgerà a Poggibonsi e San Gimignano una nuova edizione del Festival del Circo Sociale: tre giorni con incontri, parate e spettacoli per grandi e piccini.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Bashar al Assad e Vladimir Putin
SIRIA

Putin ordina il ritiro delle truppe

Il presidente russo: "Sconfitto il più agguerrito gruppo terroristico del mondo"
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"