MERCOLEDÌ 27 MAGGIO 2015, 17:15, IN TERRIS

CISL, FURLAN: "NON BASTA SCAMBIO TELEMATICO PER REALIZZARE UNA RIFORMA"

Oggi i sindacati confederali sono stati ascoltati in Senato

EDITH DRISCOLL
CISL, FURLAN:
CISL, FURLAN: "NON BASTA SCAMBIO TELEMATICO PER REALIZZARE UNA RIFORMA"
Sono stati ascoltati oggi in Senato i sindacati confederali e la Cisl è tornata ad attaccare il governo sulla riforma della scuola. "Anche qua il governo ha sbagliato, ha pensato che solo attraverso qualche scambio telematico potesse essere realizzata una riforma - ha dichiarato il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan - Bisogna che gli atti riformatori, e in particolare quello della scuola che interessa cosi' tanto gli italiani, vedano il protagonismo di chi opera nella scuola e vuole realizzare la buona scuola". In questa direzione, ricorda Furlan, "abbiamo fatto proposte di cambiamento del ddl e speriamo che il governo e il parlamento le approvino".

Rispetto al nuovo incontro fissato per oggi, il segretario della Cisl, afferma che sono state portate "proposte precise per far in modo che i senatori in primis possano cambiare il ddl. Ci crediamo: a volere una scuola piu' efficace ed efficiente e partecipativa siamo noi lavoratori e lavoratrici. Non abbiamo bisogno di presidi sceriffi o di spaccare in due il mondo del precariato tra chi ha una risposta e chi non ce l'ha".

Inoltre, rispondendo alle parole del premier riguardo l'idea di un sindacato unico, Annamaria Furlan ha affermato che il presidente del Consiglio conosce "poco la storia e l'attualità del nostro sindacato italiano, che è pluralista, ha tre grandi centrali confederali. - ed ha aggiunto - A volte facciamo azioni compatte, alle volte abbiamo posizioni distinte: questo è il pluralismo e la democrazia che va non solo salvaguardata, ma anche riconosciuta"

"Ieri il governatore della Banca d'Italia ha fatto una relazione con spunti interessanti e condivisibili. Ha fatto un appello all'Europa perché cambi, perché dall'Europa della moneta e dell'austerità' si realizzi l'Europa della gente che ha al centro il lavoro". Così il segretario generale della Cisl Furlan sugli ultimi dati economici. "C'è una piccola ripresa - ha detto Furlan - e questo è positivo ma non è assolutamente sufficiente. Non abbiamo un modello di sviluppo e crescita nel Paese: per fare questo, bisogna che insieme, chi governa il Paese e chi rappresenta il lavoro, definiscano quale percorso straordinario questo Paese deve fare per uscire da crisi".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
Papa Francesco in piazza San Pietro
PAPA FRANCESCO

"Educhiamo i giovani all'arte del dialogo"

Ricevuti gli ambasciatori di Yemen, Nuova Zelanda, Swaziland, Azerbaijan, Ciad, Liechtenstein e India presso la Santa Sede
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso