MARTEDÌ 27 OTTOBRE 2015, 004:00, IN TERRIS

BRASILE, CONTRO LO SPRECO E PER AIUTARE I POVERI ARRIVANO I FRIGORIFERI SOLIDALI

Chiunque, sia i cittadini che i rivenditori, gestori di panetterie, ristoranti, bar, possono depositare le eccedenze alimentari e tutti le possono ritirare gratuitamente

AUTORE OSPITE
BRASILE, CONTRO LO SPRECO E PER AIUTARE I POVERI ARRIVANO I FRIGORIFERI SOLIDALI
BRASILE, CONTRO LO SPRECO E PER AIUTARE I POVERI ARRIVANO I FRIGORIFERI SOLIDALI
Contro lo spreco di abbondanti quantità di alimenti e sensibilizzare i cittadini a non sprecare, ma anche per aiutare i più bisognosi in Brasile è partita l'iniziativa dei frigoriferi della solidarietà. L'idea è già stata sperimentata - con grande successo - in Spagna, in Olanda e Germania. L'iniziativa si basa su un principio semplice, ma molto efficace. A preoccuparsi di riempire i cosiddetti "Frigorificos solidarios" (frigoriferi solidali) sono alcuni volontari e a fornire gli alimenti sono i proprietari di ristoranti e supermercati, ma anche i cittadini privati.

I frigoriferi sono stati posizionati ai bordi delle strade e chi ne ha necessità, può usufruire del loro contenuto tutti i giorni e a qualsiasi ora della giornata. Chiunque, sia i cittadini che i rivenditori, gestori di panetterie, ristoranti, bar, possono depositare le eccedenze alimentari e tutti le possono ritirare gratuitamente. Ovviamente bisogna rispettare alcune regole: nel frigo non possono essere lasciati la carne o il pesce crudo e uova o altri cibi scaduti. Si possono però lasciare i cibi preparati in casa che però devono avere l'etichetta con la data di preparazione.

L'obiettivo dei volontari che curano il progetto è quello di creare una vera e propria rete di frigoriferi solidali per far sì che lo spreco alimentare possa diminuire sempre di più, ma anche per aiutare tutte le persone indigenti o coloro che non sempre arrivano a fine mese o che non hanno soldi per comperare alcuni alimenti base. nel corso degli anni sono molte le iniziative simili che sono nate in tutto il mondo, compresa l'Italia, come il caffè solidale, la pizza solidale, ma anche i supermercati e gli empori solidali.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini