VENERDÌ 17 APRILE 2015, 17:30, IN TERRIS

ATTACCO HACKER ALLA SONY, WIKILEAKS PUBBLICA OLTRE 200 MILA DOCUMENTI

Julian Assange ha dichiarato che il materiale "appartiene al pubblico" e la sua azienda "è impegnata ad assicurare che rimanga lì"

MANUELA PETRINI
ATTACCO HACKER ALLA SONY, WIKILEAKS PUBBLICA OLTRE 200 MILA DOCUMENTI
ATTACCO HACKER ALLA SONY, WIKILEAKS PUBBLICA OLTRE 200 MILA DOCUMENTI
Sono 30.287 i documenti e 170 mila le email appartenenti alla Sony Pictures che sono state rese ricercabili e facilmente leggibili da Wikileaks, che ha deciso di pubblicarle sul suo sito. il materiale era stato sottratto alla casa di produzione cinematografica nel 2014, in uno dei più grandi attacchi informatici contro un'azienda statunitense avvenuto negli ultimi anni.

Negli scorsi mesi parte della documentazione, che riguarda scambi di informazioni tra i principali dirigenti della Sony, dettagli per la produzione di nuovi film e altri dati sensibili, era già stata ottenuta da alcuni giornalisti ed era finita sulle reti di condivisione torrent, ma in formati poco accessibili e difficili da consultare. Per questo Wikileaks ha deciso di riorganizzare il materiale e metterlo sul suo sito, senza però fornire dettagli precisi sulla sua provenienza, sulla quale stanno ancora indagando le autorità statunitensi.

Julian Assange, fondatore di Wikileaks che dal 2012 vive come rifugiato politico nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra, ha dichiarato che il materiale diffuso dalla sua organizzazione "ha un importante valore giornalistico ed è al centro di un conflitto geopolitico". Inoltre le mail e i documenti "appartengono al pubblico dominio e Wikileaks è impegnata ad assicurare che rimangano tali".

Il motore di ricerca messo a disposizione dall'organizzazione ricorda molto quello già usato per la diffusione di altri documenti, ad esempio come quelli delle ambasciate statunitensi in giro per il mondo. Permette di cercare una singola mail e i documenti separatamente oppure in un unico sistema di ricerca. Alcune delle informazioni disponibili riguardano attori come George Clooney o Leonardo di Caprio, ci sono dettagli sui loro film o su questioni organizzative, come ad esempio la gestione dei voli per accompagnarli alle prime o alle promozioni delle nuove pellicole.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori