Aspirapolvere le risucchia i capelli mentre dorme. L’agguato degli elettrodomestici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:51

Forse avrà pensato di trovarsi in un film di fantascienza, o che la tanto “temuta” ribellione delle macchine verso l’uomo sia davvero iniziata. In ogni caso, lo spavento è stato grande. Una donna di 52 anni, residente nella città di Changwo, nella Corea del Sud, dopo aver sbrigato le sue faccende domestiche, ha deciso di schiacciare un pisolino e di affidare la pulizia del pavimento al suo robot aspirapolvere.

Come spesso accade nei paesi orientali, la donna si era messa a dormire su un sottile materassino posizionato sul pavimento del salotto. Molto probabilmente il robottino deve aver scambiato i capelli per polvere e quindi ha iniziato a risucchiarli. A causa del forte dolore la donna si è svegliata, ma non è stata in grado di liberarsi da sola e ha chiamato i vigili del fuoco per farsi aiutare. La situazione ha richiesto l’intervento anche dei paramedici, ma fortunatamente la donna non ha riportato ferite gravi. Negli ultimi anni la popolarità di questi aspirapolvere robot è notevolmente cresciuta.

Una nota marca, dal lancio nel 2002 dell’apparecchiatura su ruote, ha venduto oltre 10 milioni di esemplari. Secondo Korean Biz Wire le persone che vivono in Paesi in cui è consuetudine sedersi o sdraiarsi a terra, come il Giappone e la Corea del Sud, sono più esposti agli episodi di ribellione delle macchine, come è successo alla donna di Changwo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.