VENERDÌ 15 SETTEMBRE 2017, 000:05, IN TERRIS

Arabi contro Apple: "Il nuovo iPhone X discrimina le donne col velo"

EDITH DRISCOLL
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Arabi contro Apple:
Arabi contro Apple: "Il nuovo iPhone X discrimina le donne col velo"
L'iphone X discrimina le donne arabe che indossano il velo. E' l'accusa che muovono gli integralisti musulmani alla società ideata da Steve Jobs, la Apple, che nei giorni scorsi ha presentato al mondo l'ultimo modello di iPhone. A scatenare la polemica sui social media del Medio Oriente è la funzione "Face ID", ovvero il sistema di riconoscimento facciale del nuovo smartphone, dotato di uno scanner per il riconoscimento del viso 3D per sbloccare il dispositivo. Una funzione che tuttavia proprio durante la presentazione a Cupertino ha "crashato". Ma quella che in Occidente è stata salutata come uno dei maggiori progressi in campo tecnologico, sono tante le persone di fede islamica che criticano aspramente sul web il "Face ID", sostenendo che discriminerebbe le donne musulmane.

Contro la tradizione


Come riporta l'Adnkronos, secondo gli utenti, le donne che indossano in pubblico il "niqab", ovvero il velo islamico che lascia scoperti soltanto gli occhi, non possono utilizzare il nuovo telefonino. In pochi minuti sono comparsi, a centinaia, post e tweet sulla questione, tanto che alcuni account hanno lanciato una campagna anti-iPhone X, con tanto di hashtag dedicato (tradotto in italiano #apple_bandisce_ilniqab), un hashtag rimasto a lungo trend topic sui social media in diversi paesi arabi.

Guerra alle donne islamiche


Per alcuni arabi, quella di Apple "è una guerra contro le donne che applicano la legge islamica". Non solo. Un'utente da Birmingham si dice "scioccata. Volevo l'iPhone X - spiega - ma come faccio a sbloccarlo quando indosso un niqab?". "Mia madre indossa un niqab. Dubito che possa apprezzare l'iPhone X", evidenzia "Faisal Al Saai"‏. Tuttavia non sono mancate persone che hanno aspramente criticato la campagna anti iPhone X definendola un'"iniziativa idiota".

Snowden: "Il Face ID sarà abusato"


Ma anche in Occidente la nuova funzione del melafonino è stata criticata negativamente. A parlare è stato Edward Snowden, ex tecnico della Cia famoso per aver rivelato pubblicamente dettagli di diversi programmi di sorveglianza di massa del governo statunitense e britannico tenuti segreti. L'agente affida a Twitter le sue perplessità: "#Face ID ha un design robusto ma rende comune lo scanner del volto, una tecnologia che sarà sicuramente abusata". Parole che alludono alla privacy e alla sicurezza. Di Face ID si occupano anche i siti specializzati. Ma se la tecnologia di riconoscimento del volto potrebbe essere utilizzata per identificare i terroristi sospetti, l'Aclu (l'American Civil Liberties Union) teme che i sistemi utilizzati a fini di sorveglianza potrebbero diventare sempre più invasivi nel tempo.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Vigili del fuoco
LA MANIFESTAZIONE

I vigili del fuoco scendono in piazza

Il sindacato Conapo: chiediamo solo pari trattamento ma continuano a trattarci come un Corpo di serie B
ArcelorMittal
EX ILVA

ArcelorMittal, passo indietro: l'altoforno resta acceso

L'azienda annuncia la sospensione dello spegnimento. E Conte si prepara a tornare al tavolo delle trattative
Italia-Armenia 9-1. Il gruppo azzurro festeggia Jorginho - Foto © Twitter
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Italia dieci bellezze, l'Armenia è annientata: 9-1

Non c'è partita al Barbera: gli Azzurri chiudono a punteggio pieno. Doppiette per Immobile e Zaniolo, prima gioia per...
Silvia Romano
IL CASO

Silvia Romano, gli sviluppi a un anno dal rapimento

Prime voci sulla giovane volontaria italiana che, secondo la Procura, sarebbe in mano a un gruppo di jihadisti somali
EDUCAZIONE

Scuola, riaprire il tavolo sul costo standard di sostenibilità

Il punto al convegno "Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia promosso da USMI E CISM
Palazzo Montecitorio
IL PUNTO

Politica

ad alta tensione

Il dossier ex Ilva, lo ius soli e gli emendamenti alla manovra. Il dibattito nella maggioranza, le critiche dell'opposizione
Il ponte crollato
FRANCIA

Crolla un ponte a nord di Tolosa: muore 15enne

Un camion e due auto sono precipitati nel fiume, nove i feriti
Forma di Parmigiano Reggiano
DAZI USA

Vendite in calo del 20% per il Made in Italy

Lo denuncia Coldiretti: "E' sempre più urgente l’attivazione di aiuti compensativi"
I soccorsi
CALIFORNIA | USA

Spara durante una festa in giardino: è strage

Almeno quattro morti e sei feriti a Fresno, sconosciuto movente e killer
Carcere di Rebibbia
REBIBBIA | ROMA

Venticinque anni di "Volontari in Carcere"

Nel 2018 sono stati fatti 15.125 colloqui individuali con 4.879 persone
Il vulcano Shimmoe
GIAPPONE

Allerta per il vulcano Shimmoe: 22 scosse in poche ore

Fu usato come location nel film di James Bond del 1967 "Agente 007 - Si vive solo due volte"
Papa Francesco durante il suo viaggio in Corea del Sud nel 2014
VIAGGIO PAPALE

Verso l'Est con il Vangelo in mano

Martedì Francesco parte per l'Asia: un viaggio che lo vedrà incontrare fedeli, leader politici e religiosi