SABATO 03 GIUGNO 2017, 000:01, IN TERRIS

"ALL'ASTA LA MIA VERGINITÀ"

FEDERICO CENCI
"ALL'ASTA LA MIA VERGINITÀ"
Gradevoli donzelle mettono sul mercato la propria verginità. Non accade in epoche considerate retrive, nemmeno all’ombra dell’harem di qualche Paese oscurantista. Si tratta piuttosto dell’ultima frontiera dell’emancipazione femminile. È stata raggiunta nella civile e progredita Germania, dove un’agenzia dal fiabesco nome “Cinderella Escorts” ha creato una sorta di registro delle imprese per giovani desiderose di vendere la loro illibatezza a chi offre di più.

Una scelta che in tanti considerano riprovevole, ma che le dirette interessate e l’agenzia internet difendono sotto il vessillo dell’autodeterminazione del gentil sesso. Con disinvoltura ne parla la diciottenne austro-tedesca Kim, la quale afferma di essersi messa in vendita per finanziare gli studi, l’acquisto di un appartamento e di un’automobile.

Giro d'affari


L’asta per appropriarsi del suo viso aggraziato e delle sue forme appena accennate parte da una base di centomila euro, di cui il venti percento finirà nelle tasche di chi gestisce l’agenzia. Il giro d’affari si profila dunque molto robusto. È per questo che “Cinderella Escorts” ci tiene ad ostentare un profilo altamente professionale.

"Prodotto" garantito


L’agenzia annuncia infatti che la verginità delle giovani è garantita da un certificato medico. Le fanciulle vengono inoltre sottoposte a un incontro con uno psicologo per valutare il loro grado di consapevolezza. La giovane Kim ha confidato a giornali locali di essersi ispirata ad Aleexandra Khefren, diciottenne modella rumena che nel 2015 ha venduto la verginità a un imprenditore di Hong Kong per oltre due milioni di euro.

La scelta


La vicenda ebbe una vasta eco, non fosse altro che per l’esibizionismo della giovane, andata a difendere la sua scelta in tv davanti a milioni di spettatori. “Ho voluto vendere la mia verginità attraverso ‘Cinderella Escorts’ piuttosto che darla ad un amico che potrebbe lasciarmi in ogni caso”, ha detto. Del resto - ha proseguito - “quante donne in retrospettiva sarebbero disposte a rinunciare alla loro prima volta in cambio di un’offerta di circa due milioni e trecentomila euro?”.

Il ruolo dei mass media


Nel corso della trasmissione televisiva britannica "This Morning", la modella ha ammesso che l’idea le è venuta guardando il film "Proposta indecente". Attraverso lo stesso tubo catodico, quindi, ha dimostrato che ogni messaggio veicolato dai media di massa produce un effetto. Presso le giovani generazioni i mezzi di comunicazione creano dei modelli, affossano il pudore e sdoganano costumi potenzialmente molto dannosi.

Sfida alla famiglia


Il primo danno, il più immediato, la scelta di Aleexandra l’ha provocato all’interno della sua stessa famiglia. Il tentativo di tenere all’oscuro i genitori è durato poco tempo. Suo padre e sua madre sono trasecolati dopo aver scoperto il piano della figlia. Ma a nulla sono servite le loro strategie dissuasive. Nonostante la minaccia di disconoscerla, il padre non è riuscito a farle fare marcia indietro.

Davanti alle telecamere la giovane rumena ha rifiutato categoricamente di considerarsi una prostituta. “Io non diventerò una squillo - ha detto -. Questa è stata un’occasione ed io l’ho presa”. E qui si profila il paradosso. Al pari della disinvoltura con cui difendono il loro diritto di fare del proprio corpo ciò che vogliono, queste poco più che bambine mantengono una certa repulsione nei confronti dello stigma della meretrice.

Questa insofferenza verso il ruolo che hanno deciso di svolgere testimonia che loro stesse, al di là del frasario femminista con cui si riempiono la bocca, sono consapevoli che il corpo vale più di un prodotto di cui disporre per far soldi.

L'agenzia


Brama di denaro che muove chi sta dietro al sito “Cinderella Escorts”. Anche lui è un giovane, un ventiseienne di Dortmund, in Germania, che vive ancora nel seminterrato con sua madre, ignara dell’attività del figlio.

Al Daily Mail, dopo aver sottolineato che in Germania la prostituzione è legale, ha spiegato che prima di concludere un affare, l’agenzia avvia un iter scrupoloso, per constatare che l’offerente sia persona affidabile: “Abbiamo richieste da Cina, India, America, da tutto il mondo. È nostro compito verificare quali sono quelle sicure”.

Il gestore del sito di sesso a pagamento non ha poi mancato di ripetere il mantra della donna libera: “Nessuna di queste giovani fa qualcosa che non vuole fare. Tutte hanno una loro testa e un’opinione sul sesso”.

Tutto è in vendita


Ma è vera libertà? L’ammissione di Aleexandra sull’influenza esercitata su di lei da una pellicola cinematografica non lascia adito a dubbi: a reggere il vessillo dell’emancipazione femminile sono il potere mediatico e la sua logica mercantilistica. Tutto è in vendita: persino il corpo e la purezza di una fanciulla.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Napoli
CHAMPIONS LEAGUE

Il Napoli spera: 3-0 allo Shakhtar

Tris degli azzurri agli ucraini con Insigne, Zielinski e Mertens. Ottavi ancora possibili
Agenti della polizia tedesca
GERMANIA | TERRORISMO

Pianificavano attentato al mercatino di Natale: 6 arresti

Per l'attacco i fermati intendevano utilizzare armi ed esplosivo
Il premier Gentiloni e la segretaria generale Cgil, Susanna Camusso
PENSIONI

La Cgil boccia la proposta del Governo

Gentiloni: "Misure rilevanti e sostenibili. Camusso critica: "Mobilitazione il 2 dicembre"
CASCINA

Proiettili al sindaco donna che combatte gli stupri

Bossoli accompagnati da una lettera in cui la Ceccardi viene accusata di razzismo
VIOLENZA SUI MINORI

Sposa a nove anni a Padova: la Procura smentisce

La terribile notizia diffusa da un quotidiano locale stamattina
Attacco in Nigeria (repertorio)
NIGERIA

Baby kamikaze in moschea: 50 morti

Il giovane si è fatto esplodere durante le preghiere del mattino. Sospetti su Boko Haram
Papa Francesco e il cardinale Parolin
SANTA SEDE

Nasce una nuova sezione della Segreteria di Stato

Avrà competenza su quanti lavorano nelle sedi diplomatiche pontificie
Oguz Guven
TURCHIA

Il direttore di Cumhuriyet web condannato per terrorismo

Oguz Guven dovrà scontare 3 anni e 1 mese per un tweet sulla morte sospetta di un magistrato
Sciopero nazionale dei taxi
SCIOPERO NAZIONALE DEI TAXI

Salta la trattativa col ministero, auto bianche ferme in tutta Italia

I sindacati hanno definito "insufficiente" il decreto attuativo emesso dal governo dopo l'accordo dello scorso...
L'asteroide 1I/2017 U1 o Oumuamua
OGGETTI INTERSTELLARI

Ecco Oumuamua, l'asteroide alieno

Osservato il 17 ottobre, presenta una forma simile a un sigaro e viene da fuori il Sistema solare
Marte, il cratere Schiaparelli
ROMA | MOSTRA RED HOPE

I paesaggi di Marte diventano opere d'arte

Per la realizzazione di queste opere, l'artista ha utilizzato i telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei...
Vigili del fuoco in India
INDIA

Scoppia un incendio in fabbrica: almeno 10 morti

Nel 2013, scondo l'Ilo, su un totale di 402 milioni di lavoratori, ci sono stati oltre 40 mila incidenti mortali sui luoghi...
Putin e Assad
SOCHI

Putin vede Assad: "Terrorismo verso la sconfitta"

Il presidente russo: "Le operazioni si avviano a conclusione. Ora avanzi il processo politico"
Angela Merkel
GERMANIA

Merkel punta a nuove elezioni

Manca ancora l'accordo per il governo. La cancelliera non vuole un esecutivo di minoranza