MERCOLEDÌ 17 GIUGNO 2015, 009:30, IN TERRIS

ALLARME UNICEF: "UNA DONNA SU TRE IN AFRICA SI SPOSA PRIMA DEI 15 ANNI"

Per la Bissel, Responsabile Unicef, le spose bambine rischiano abusi e abbandono scolastico

MILENA CASTIGLI
ALLARME UNICEF:
ALLARME UNICEF: "UNA DONNA SU TRE IN AFRICA SI SPOSA PRIMA DEI 15 ANNI"
L`Unicef ha voluto ricordare alla comunità internazionale il fenomeno delle spose bambine lanciando un appello affinché venga posto fine a questa triste pratica. In tutto il mondo sono più di 700 milioni le donne che si sono sposate da minorenni e più di una su tre si è maritata addirittura prima di aver compiuto 15 anni. L`Africa sub-sahariana è la regione con uno dei più alti tassi di matrimoni precoci al mondo, con il 40% delle ragazze che si sposano al compimento dei 18 anni. Se la tendenza attuale proseguirà, ha ammonito l'agenzia Onu, entro il 2020 saranno 142 milioni le bambine che si sposeranno prima di aver compiuto la maggiore età ed entro il 2030 saranno15 milioni l`anno.

Per la prima volta, ieri – in occasione della Giornata del bambino africano – Unicef ha fatto gestire il proprio account Twitter da cinque giovani attiviste africane che hanno raccontato le proprie esperienze di matrimonio precoce. Ognuna di queste giovani donne provenienti rispettivamente da Ciad, Niger, Sierra Leone, Somalia e Uganda hanno dato la loro dura testimonianza di vita. "I matrimoni precoci rubano alle ragazze la loro infanzia e lasciano cicatrici sulle loro vite per sempre - ha dichiarato Susan Bissel, Responsabile dell`Unicef per la protezione dei bambini - le spose bambine spesso vengono lasciate fuori dalle scuole. Hanno più probabilità di morire per complicazioni durante la gravidanza e subiscono violenze terribili, sfruttamento e abuso”. “Queste incredibili giovani attiviste sono dei fari di speranza. E` necessario che tutte le parti della società seguano il loro esempio e prendano il prima possibile decisioni per proteggere le persone a rischio" ha concluso la Bissel.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Il luogo dell'esplosione
MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA

S'indaga anche negli ambienti ultras

Il commissariato Prati gestisce il servizio d'ordine durante le partite all'Olimpico
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)