AL VIA LE CANDIDATURE PER IL PREMIO DEL VOLONTARIATO INTERNAZIONALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

È partita la raccolta delle candidature per il XXII Premio del volontariato internazionale promosso dalla Focsiv – Federazione di organismi di volontariato internazionale di ispirazione cristiana. L’evento si terrà in occasione della Giornata mondiale del volontariato indetta dall’Onu il 5 dicembre. Il riconoscimento è dedicato a chi si distingue ogni anno nella lotta contro ogni forma di povertà e di esclusione, per l’affermazione della dignità e dei diritti di ogni essere umano, dimostrando così impegno costante a favore della popolazione del Sud del mondo. Il premio ha anche l’obiettivo di porre l’attenzione globale su temi sempre diversi che toccano da vicino il mondo della cooperazione internazionale, e che, allo stesso tempo, evidenziano i legami tra il Nord e il Sud del mondo.

Al tradizionale riconoscimento per il Volontariato internazionale, da quest’anno Focsiv propone la seconda categoria, “Giovane Volontario europeo”, grazie alla collaborazione dell’Agenzia Nazionale per i Giovani. La categoria vuole valorizzare la dimensione giovanile del volontariato.

Per entrambe le categorie sarà considerato come criterio preferenziale di selezione, l’impegno nell’ambito di interventi tesi a promuovere lo sviluppo sostenibile, alla luce delle tre principali Conferenze delle Nazioni Unite che si terranno nel secondo semestre del 2015 e dell’Enciclica di Papa Francesco sulla Custodia del Creato, con un forte richiamo alla necessità di agire urgentemente nella giustizia climatica, promuovendo in particolare l’agricoltura familiare come parte importante in aree povere del pianeta e stilli di vita sostenibili.

Partner del Premio del Volontariato Internazionale 2015 sono: Fondazione Missio e Forum Nazionale Terzo Settore. Media partner: Famiglia Cristiana, Avvenire, TV2000 e Redattore Sociale. Rinnovata anche la Giuria, chiamata a scegliere i due premiati tra i primi quattro candidati più votati dal pubblico della Rete, che oltre ai partner, si avvale della partecipazione di Leonardo Becchetti – ordinario di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma “Tor Vergata”, Ivo Lizzola – Professore di Pedagogia Sociale e di Pedagogia della Marginalità all’Università degli Studi di Bergamo, e Marianna Valzano – Presidente nazionale F.U.C.I. (Federazione Universitaria Cattolica Italiana). L’edizione di quest’anno, come per la scorsa, può contare sul sostegno degli “Amici del Premio”, testate che daranno spazio ed eco all’iniziativa, tra queste: Mondo e Missione, Unimondo, Rete Sicomoro, EMI, Repubblica Mondo Solidale, Volontari per lo Sviluppo. Il Premio ha ricevuto il Patrocinio di Radio Vaticana, del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace e dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, a cui si aggiunge Raptim Humanitarian Travel, come sponsor tecnico.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.