SABATO 09 MAGGIO 2015, 005:35, IN TERRIS

AIUTARE MOLTO CON POCO: I REGALI SOLIDALI PER LA FESTA DELLA MAMMA

Ecco alcune proposte alternative per regalare un sorriso anche a chi è in difficoltà

AUTORE OSPITE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
AIUTARE MOLTO CON POCO: I REGALI SOLIDALI PER LA FESTA DELLA MAMMA
AIUTARE MOLTO CON POCO: I REGALI SOLIDALI PER LA FESTA DELLA MAMMA
In occasione della festa della mamma alcune associazioni e ONG propongo regali alternativi: pulcini, braccialetti, vaccini, visite mediche e quaderni. L’invito è quello di scegliere un regalo che "fa felici tutti", un modo per esprimere il proprio amore aiutando chi è in difficoltà. Una scelta che si può fare tutto l'anno, ma che le ONG e le associazioni rilanciano in occasione delle feste più sentite: si possono sostenere concretamente progetti e organizzazioni anche con un piccolo contributo. Di seguito alcune proposte di regali che aiutano molto con poco.

L’Oxfam propone di contribuire per sostenere le famiglie contadine, condizionate dal cambiamento climatico: con 8€ si acquista un pulcino, con 10€ una capretta, con 12€ quaderni o con 15€ una gallina. L’obiettivo è quello di promuovere la produzione agricola di qualità e le colture tradizionali rispettose dell’ambiente, indispensabili per la crescita e lo sviluppo rurale, offrire la possibilità di mandare i bambini a scuola. Le mamme riceveranno un card o un biglietto che racconta la scelta del regalo solidale.

L’Aibi propone la “bustina della felicità”: con 15€, in collaborazione con la Chicco, vuole essere “un regalo originale, da fare e da farsi, per non dimenticare che fare del bene, fa bene” sostenendo progetti in favore dei bambini svantaggiati. Si possono inoltre donare un termometro con 3,49€, un set di stoviglie per bambini con 23,13€ e molto altro ancora.

Insieme a Save the Children, a fronte di una spesa di 8€ sarà possibile donare del latte terapeutico, con 15€ cento vaccini, con 20€ tre copertine, ma molte altre sono le donazioni possibili a prezzi più che accessibili. Una volta scelto il regalo, il destinatario riceverà una cartolina, un'ecard o una video-cartolina con certificato di donazione, mentre la donazione andrà a beneficio dei bambini delle aree in cui Save the Children opera.

L’Airc, associazione italiana da sempre in prima linea nella lotta al cancro e nella ricerca, torna domenica 10 maggio nelle piazze d’Italia con l’azalea della ricerca, sensibilizzando e raccogliendo fondi per combattere i tumori femminili.

L’Amka invece propone di sostenere il progetto “La gioia di essere mamme anche in Congo”: con 10€ si potranno distribuire dieci kit per il parto, con 15€ una consultazione dal medico durante la gravidanza, con 25 € 5 parti assistiti. Sarà inoltre possibile fare una donazione libera, specificando che cosa si desidera donare.

La Lega del Filo d’Oro propone un sostegno per le mamme con bambini sordo-ciechi grazie all'acquisto (25€) del braccialetto “We Positive” prodotto made in Italy realizzato a mano e in vera pelle. In alternativa è possibile regalare una cartolina di auguri alla mamma donando 15€ a sostegno dell'associazione e delle sue attività.

Con il Coopi si può regalare una storia, quella di Wassa Tangara, una mamma che vive nella piccola comunità rurale di Tongo, con il marito e i suoi 3 bambini, uno dei quali sieropositivo. La sua è la storia di tante altra mamme che trovano nelle associazioni un aiuto indispensabile. Con una donazione si possono aiutare altre famiglie ad avere accesso al programma di cure mediche.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una ragazza nigeriana costretta a prostituirsi
INCUBO TRATTA

Scoperto giro di prostituzione a Teramo

Le ragazze nigeriane erano costrette a prostituirsi per estinguere il debito di viaggio
Il magistrato Francesco Saverio Borrelli
LUTTO NELLA GIUSTIZIA

Morto Francesco Saverio Borrelli, magistrato di Mani Pulite

Il giudice è stato il volto di importanti inchieste italiane. Bobo Craxi: "Guidò un colpo di Stato"
Una sommità dell'Etna in eruzione
SICILIA

Etna in eruzione, riapre lo scalo di Catania

Dopo la colata della notte, attesi ritardi e disagi
Un agente dell'Arma dei Carabinieri pattuglia piazza San Pietro
ALLERTA ATTENTATO

Roma, rientrato l'allarme terrorismo

Continua l'indagine sul siriano sospettato di preparare un attacco nella Capitale
L'interno della parrocchia di San Giuseppe
CONCERTISTICA

La stagione musicale della parrocchia di Santa Marinella

Interessanti e numerosi gli appuntamenti organizzati nei fine settimana estivi

Oasi d'amore

Ieri sera sono andato a trovare mia zia di 98 anni in una casa-albergo nel mio paese di origine; l’ho...