Aiutare i bambini poveri di Nairobi sarà possibile con un click

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35

La campagna di Fineco punta ad aiutare i “bambini spazzatura” di Nairobi, che vivono in povertà assoluta. Molti di loro non hanno più né padre e né madre a causa del virus dell’Hiv o delle continue guerre che miete vittime senza distinzioni, altri ancora sono scappati dalla loro famiglia per non subire ulteriori violenze.

Si tratta dei bambini di Nairobi, definiti nel gergo come “chokora” un termine che significa “spazzatura” e che raccoglie tutti quei minori che vivono in strada nella massima precarietà. A loro è rivolta la campagna #DonaConFineco, con la quale Fineco Bank vuole fornire un aiuto concreto al progetto Orti Urbani, un intervento di sicurezza alimentare che si inserisce nel programma “Children in nedd”.

Fino al 6 gennaio sarà possibile contribuire visitando il sito o versando un bonifico al conto bancario. L’obiettivo principale è quello di ridurre la povertà di questi ragazzi di strada attraverso l’attivazioni di orti e la produzione e distribuzione di quanto prodotto, aiuteranno ad instaurare un circolo virtuoso in grado di garantire un’alimentazione equilibrata e una conseguente educazione in questo ambito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.