LUNEDÌ 20 APRILE 2015, 11:03, IN TERRIS

AFGHANISTAN, DONNE IN SKATEBOARD PER L’UGUAGLIANZA

La Ong Skateistan, fondata da due australiani, permette alle ragazze di Kabul di fare sport in un Paese in cui l’attività sportiva praticata in pubblico è vietata

MILENA CASTIGLI
AFGHANISTAN, DONNE IN SKATEBOARD PER L’UGUAGLIANZA
AFGHANISTAN, DONNE IN SKATEBOARD PER L’UGUAGLIANZA
Esistono Paesi in cui praticare uno sport, per una donna, è un lusso. È il caso dell’Afghanistan, Nazione a maggioranza musulmana secondo la cui legislatura – basata sul Corano – al “gentil sesso” è proibito fare attività sportiva in pubblico. Troppo disdicevole, secondo le usanze locali. L’unica possibilità di sfuggire al codice è quella di andare in….skateboard! L’uso della tavoletta a rotelle da parte di ragazze e bambine, infatti, non incontra nessun ostacolo. La spiegazione dell’arcano è semplicissima: trattandosi di uno sport sconosciuto, non sono state codificate norme di comportamento in merito. Almeno per ora.

Utilizzando questo – seppur temporaneo – escamotage, l’associazione “Skateistan” – fondata dagli australiani Oliver Percovich e Sharma Nolan – organizza dal 2007 a Kabul laboratori di skateboarding per ragazzi e ragazze. La Ong oggi coinvolge circa 400 bambini a settimana e non si limita ad insegnargli come utilizzare la tavola, ma propone allo stesso tempo laboratori creativi e lezioni scolastiche. Circa una ventina di insegnanti afghani, riporta la rivista Scarp de’ Tenis, si impegnano quotidianamente nel seguire i giovani sportivi, sia maschi che femmine.

“I giovani vengono per fare skateboard e restano per ricevere un’educazione” si legge nel sito dell’associazione. “Allo skatepark, bambini di ogni estrazione sociale trovano uno spazio in cui esprimersi, essere creativi, raggiungere obiettivi e crescere. In classe gli studenti, attraverso l’arte e la multimedialità apprendono la geografia, le culture del mondo, la storia, i diritti umani, l’ecologia, l’igiene e molto altro. Le lezioni si focalizzano sul dare ai giovani gli strumenti per esprimersi, pensare criticamente e risolvere problemi nella loro comunità locale e globale”.

La Skateistan crede che gli effetti coesivi dello skateboarding abbiano un riscontro particolarmente positivo in Afghanistan, Paese che ha sperimentato più di 30 anni di conflitti e disgregazione sociale. L’elemento più importante è “lo spirito egualitario che è alla base di questo sport – ricordano i fondatori - .Gli skateboarder non guardano al colore della pelle, non guardano alla religione, non guardano i confini. Quello che conta sono solo i trick che sai fare”. Oggi lo skateboard e domani, chissà, il volley, il nuoto o il calcio, sognando un Paese finalmente rispettoso dei desideri e delle esigenze delle donne.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara