LUNEDÌ 29 AGOSTO 2016, 002:30, IN TERRIS

ADDIO PLASTICA, ENTRO TRE ANNI PROTEGGEREMO I CIBI CON UNA PELLICOLA DERIVATA DAL LATTE

Ad oggi sono stati fatti altri tentativi per creare imballaggi atossici e biodegradabili, come quella all'amido di patate

REDAZIONE
ADDIO PLASTICA, ENTRO TRE ANNI PROTEGGEREMO I CIBI CON UNA PELLICOLA DERIVATA DAL LATTE
ADDIO PLASTICA, ENTRO TRE ANNI PROTEGGEREMO I CIBI CON UNA PELLICOLA DERIVATA DAL LATTE
Pellicole commestibili e totalmente biodegradabili  prodotte dal latte. Non è fantascienza, ma il futuro: presto, infatti, le pellicole con le quali conserviamo i nostri alimenti potrebbero essere sostituire da un nuovo materiale naturale derivante dal latte.

E' quanto è emerso da una ricerca del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti presentata al congresso della Società americana di chimica, a Philadelphia e, secondo gli esperti, la pellicola fra tre anni potrebbe essere già sul mercato.

Da quanto riportano i ricercatori, si tratta di un materiale migliore della plastica: "è molto efficace nel bloccare l'ossigeno, garantendo una migliore conservazione dei cibi nella catena della distribuzione e riducendo di conseguenza gli sprechi", ha osservato Peggy Tomasula, coordinatrice dello studio.

Ad oggi sono stati fatti altri tentativi per creare imballaggi atossici e biodegradabili, come quella all'amido di patate: questa, però, è più porosa e lascia penetrare più ossigeno, conservando poco i cibi. I pori delle pellicole prodotte dal latte, invece, sono molto piccoli e riescono a proteggere meglio i cibi. Per rendere le pellicole ancora più robuste, resistenti a umidità e temperatura e maneggevoli, è stata utilizzata un carboidrato estratto dai limoni.

"Tra le prime applicazioni c'è il confezionamento di cibi in porzioni singole", ha detto Laetitia Bonnaillie, coautrice della ricerca. Un altro vantaggio della plastica derivata dal latte è che può essere applicata come uno spray su cibi meno resistenti al contatto con l'umidità, come i cereali, oppure per conservare in modo ideale la pizza, evitando che il condimento si disperda.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
STATI UNITI

Orrore in California: 13 fratelli tenuti in catene dai genitori

I due sono stati arrestati: i ragazzi, fra i 2 e i 29 anni, erano detenuti in condizioni inumane
Filippo Nogarin
ALLUVIONE DI LIVORNO

Indagato il sindaco Filippo Nogarin

Ipotesi di reato di concorso in omicidio colposo: "Non sono stupito". Nella tragedia persero la vita 8 persone
Dolores O'Riordan
LONDRA

Addio a Dolores O'Riordan, voce dei Cranberries

La cantante irlandese se ne va a 46 anni per cause ignote, aveva problemi di salute
Severino Antinori
SANITÀ E DIRITTO

Antinori: chiesta condanna a 9 anni di carcere

Il ginecologo è accusato del prelievo forzoso di ovociti ad un'infermiera
Immigrati fuori la Stazione Centrale di Milano
MIGRANTI

Per Fontana sono una minaccia per la "razza bianca"

Il candidato alla Regione Lombardia poi si scusa: "È stato un errore espressivo"
Scontri all'aeroporto di Tripoli
LIBIA

Scontri all'aeroporto di Tripoli: 16 morti

Nel conflitto sono impegnate la milizia Zamrina e le forze di deterrenza speciali
La nuova Ducati del Moto Mondiale 2018
MOTOGP 2018

Ecco la nuova Ducati di Lorenzo e Dovizioso

I piloti: "E' una moto bellissima. Vogliamo far divertire tanto i tifosi"
Il forte di Bard, in Valle d'Aosta
MOSTRE

Monet, Renoir e Boudin al Forte di Bard

Dal 3 febbraio al 17 giugno “Luci del Nord. Impressionismo in Normandia”