MERCOLEDÌ 11 MAGGIO 2016, 003:50, IN TERRIS

DAGLI USA LA "PELLE" SINTETICA CHE RINGIOVANISCE E RINFRESCA LA CUTE

Con ulteriori studi potrà essere utilizzata per somministrare farmaci per curare malattie dell'epidermide

AUTORE OSPITE
DAGLI USA LA
DAGLI USA LA "PELLE" SINTETICA CHE RINGIOVANISCE E RINFRESCA LA CUTE
Elastica, idratante, invisibile, duratura e rinfrescante. Talmente aderente da rinforzare la pelle e ridurre le rughe e le borse sotto gli occhi. E' Xpl, la pellicola "biomimetica" a base di silicone, realizzata dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit), coordinati da Robert Langer. Descritta sulla rivista Nature Materials, e' come una "seconda pelle", che protegge temporaneamente e ripara la pelle come un cerotto.

Una volta messa sulla cute, la pellicola forma uno strato di polimeri che rinforza l'epidermide, comportandosi come uno scudo protettivo traspirante. In una serie di test, i ricercatori hanno dimostrato che il materiale migliora le funzioni della pelle nei pazienti con la pelle molto secca, ripristinandone il normale aspetto estetico, limitando l'impronta dei segni del tempo, facendo sembrare la cute del tutto naturale e proteggendo dai raggi ultravioletti.

Con ulteriori studi potrà essere utilizzata anche per somministrare farmaci per curare malattie della pelle, come eczemi e dermatiti. "E' uno strato invisibile che protegge e migliora a livello cosmetico la pelle - aggiunge un altro dei ricercatori, Daniel Anderson - e che potenzialmente può somministrare anche farmaci a livello locale". Un risultato cui il gruppo di lavoro è arrivato dopo 10 anni di lavoro, creando una raccolta di oltre 100 possibili polimeri, e dopo averli testati alla ricerca di quello che sapesse imitare meglio le caratteristiche della pelle. Nessuna delle persone che hanno partecipato allo studio ha riportato irritazioni ed effetti collaterali.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Lecci
INFORTUNI SUL LAVORO

Diciannovenne stritolato dal tornio

L'incidente sotto gli occhi del padre. "Lamina": morte cerebrale per il quarto operaio
INPS

Nel 2017 cassa integrazione in calo del 39,3%

A novembre 209.325 domande di disoccupazione
Il sarcofago di Larthia Seianti. Firenze, Museo Archeologico Nazionale
FIRENZE

Gli Uffizi sosterranno il Museo Archeologico

La Galleria cederà il 2,5% degli incassi annui dei biglietti
L'operazione China Truck della Polizia di Stato
MAFIA

Sgominata banda che controllava il Made in China in Europa

Vasta operazione della Polizia di Stato in diverse province italiane. 33 arrestati
Il premier Paolo Gentiloni
PAOLO GENTILONI

"Non è tempo di scardinare i pilastri del sistema su fisco e pensioni"

Lo ha detto il premier intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico della Luiss
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
HOTEL RIGOPIANO

Mattarella: "Profonda ferita per il Paese intero"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione dell'anniversario della tragedia di Farindola
 Act-Clj0102-4915
TELESCOPIO HUBBLE

Ecco El Gordo: l'ammasso più grande dell'universo

Un gigante da 3 milioni di miliardi di masse solari
L'hotel Rigopiano distrutto dalla valanga
TRAGEDIA A RIGOPIANO

Quattro filoni d'inchiesta, nuove segnalazioni su telefonate

I parenti delle vittime saranno ricevuti il 22 gennaio da Mattarella e il 25 da Papa Francesco