DOMENICA 19 APRILE 2015, 000:01, IN TERRIS

54 ANNI FA L'INCIDENTE DELLA BAIA DEI PORCI

EDITH DRISCOLL
54 ANNI FA L'INCIDENTE DELLA BAIA DEI PORCI
54 ANNI FA L'INCIDENTE DELLA BAIA DEI PORCI
Da pochi giorni si è concluso il vertice di Panama, in cui il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e quello cubano, Raul Castro, si sono stretti la mano segnando così un importante data storica mondiale. Una data importante, che segna una ripresa delle normali relazioni diplomatiche e commerciali tra i due Paesi. L'allentamento dell'embargo imposto a Cuba dagli Stati Uniti negli anni '60 cade in prossimità dell'anniversario di uno degli episodi più tesi nel rapporto fra le due nazioni, ossia il tentativo fallimentare di far cadere il governo dei Fidel Castro con l'infiltrazione di esuli cubani e mercenari addestrati dalla Cia, sbarcati nella Baia dei Porci cubana. L'operazione diede il via a un'escalation di tensione tra i due Stati, ma in realtà i "malumori" erano già iniziati dopo la rivoluzione castrista - che segnò la fine del potere del filostatunitese Fulgencio Batista - e la presa di potere di Fidel, il quale divenne presidente il 1 gennaio 1960.

L'operazione programmata dal direttore della Cia Allen Welsh Dulles durante l'amministrazione Eisenhower, ma venne lanciata nell'aprile del 1961, neanche tre mesi dopo l'insediamento di John Fitzgerald Kennedy, il quale non approvò l'assalto. Intorno all'una di notte del 17 aprile 1961 quelli che erano i primi uomini rana sbarcarono sulle spiagge della Baia dei Porci, ma furono avvistati da un gruppo di militari cubani. Quando il resto dei componenti della spedizione anticastrista giunsero alla baia trovarono ad attenderli il corpo militare cubano, equipaggiate ed addestrate dalle nazioni filo-sovietiche e informate dalle spie del Kgb, sconfissero la forza d'invasione il 19 aprile, dopo soli tre giorni di combattimenti

Le conseguenze dell'operazione si ripercuoterono politicamente sul presidente Kennedy, che insediato da pochi mesi, aveva già screditato la propria propaganda incentrata su u piano di pace e libertà. Inoltre Cuba si avvicinò ancora di più all'URSS, armandosi di missili difensivi. Questa decisione porterà ai tredici giorni della crisi missilistica cubana del 1962, che in realtà rappresentava più uno scontro tra Usa e Urss. L'episodio è stato considerato uno dei momenti più critici della guerra fredda, assieme al blocco di Berlino e all'esercitzione Able Archer 83.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e della Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"