VENERDÌ 29 MAGGIO 2015, 003:30, IN TERRIS

150 CAPI DI BESTIAME PER LA FIGLIA DI OBAMA. LA SINGOLARE OFFERTA DI UN KENIOTA

Il giovane avvocato si dichiara innamorato di Malia dal 2008

AUTORE OSPITE
150 CAPI DI BESTIAME PER LA FIGLIA DI OBAMA. LA SINGOLARE OFFERTA DI UN KENIOTA
150 CAPI DI BESTIAME PER LA FIGLIA DI OBAMA. LA SINGOLARE OFFERTA DI UN KENIOTA
Cinquanta mucche, settanta pecore, trenta capre. E' la dote che l'avvocato keniota Felix Kiprono ha offerto al presidente degli Stati Uniti Barack Obama, per avere la mano della figlia Malia, che compirà 17 anni il prossimo 4 luglio. La proposta di matrimonio è stata fatta attraverso le pagine del quotidiano The Nairobian, a cui l'avvocato ha raccontato di essersi innamorato di Malia quando era ancora una bambina e si era appena trasferita alla Casa Bianca insieme alla sua famiglia.

"Mi sono interessato a lei nel 2008. Da allora non mi sono impegnato con nessuno e ho promesso di esserle fedele", ha dichiarato Kiprono, assicurando che ha l'appoggio della sua famiglia che è pronta anche ad aiutarlo a mettere insieme la dote da consegnare ad Obama. Inoltre l'avvocato keniota ha affermato di non essere interessato ai soldi della famiglia Obama, in quanto il suo "amore è vero".

"Sto preparando una lettera per Obama chiedendogli di farsi accompagnare da Malia nel suo viaggio. La consegnerò all'ambasciatore americano, con cui sono già entrato in contatto diverse volte. - ha aggiunto Kiprono - se il matrimonio si farà non festeggeremo con champagne, ma offrirò il 'mursik', bevanda tradizionale a base di latte cagliato. sarà la mia regina e le avvolgerò al capo una corona di sinendet, una pianta sacra".

Insomma il giovane avvocato keniota sembra essere dotato delle migliori intenzioni, vuole offrire una dote al padre della sposa e per lui e Malia ha in mente un futuro semplice, una vita sana e semplice in campagna. Se deciderà di unirsi in matrimonio con Kiprono, quest'ultimo le insegnerà a mungere una mucca e a preparare il "mursik", "proprio come fanno tutte le altre donne dell'etnia kalenjin". Ma la giovane Malia, ancora adolescente, vorrà sposarsi e dedicarsi ad una vita agreste?

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano