Ringrazia molto spesso il Signore per la santa Comunione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06
Sacramenti

Ti rendo grazie, o Signore Gesù, luce dell’eterna luce, per la mensa della sacra dottrina che ci apparecchiasti col ministero dei profeti, degli Apostoli e degli altri Dottori tuoi servi. Ti rendo grazie, o Creatore e Redentore degli uomini, che per mostrare a tutto il mondo la tua carità, imbandisti quella gran cena, in cui ci desti a mangiare non l’agnello che era figura, ma il tuo santissimo Corpo e Sangue, rallegrando col sacro convito tutti i fedeli, e inebriandoli con tuo salutifero calice, in cui son risposte tutte le delizie del Paradiso, e vi si cibano insieme con noi gli Angeli santi, sebbene con soavità.

RISOLUZIONI: Risolvi di rendere spesso vivissimi ringraziamenti a Gesù per aver imbandito per tutti noi una cena sì maravigliosa che si rinnova sino alla fine del mondo nella santa Comunione; e di meditare sovente questo altissimo mistero con gran riverenza e rispetto. 

Tratto da un’antica edizione del 1800 dell’Imitazione di Cristo

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.