Ricorda che ogni tuo bene viene da Dio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:27

Le cose che abbiamo nell’anima e nel corpo, e quelle che o naturalmente o soprannaturalmente ci appartengo, tanto all’interno che all’esterno, sono tutte tuoi benefizi, e dimostrano quanto tu sia benefico, pio e buono da cui ci deriva ogni bene. E se uno ne abbia avuti di più e l’altro di mento, pure tutti sono tuoi, e senza di te non si può avere nemmeno il più piccolo. Chi ne ha avuti dei maggiori non può gloriarsene, quasi li avesse avuti per proprio merito, né insuperbirsi su gli altri, né insultare al minore, poiché quegli è maggiore e migliore che meno a sé attribuisce, e nel ringraziare è più umile e devoto; e chi si crede di tutti più vile, e chi si giudica più indegno, costui è più atto a ricevere cose maggiori.

RISOLUZIONI: Risolvi di attribuire sempre a Dio tutto ciò che hai di bene, e di non gloriarti e non elevarti su quei che hanno di meno.

Tratto da un’antica edizione del 1800 dell’Imitazione di Cristo

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.