Se tu sei reo, pensa a emendarti di buona voglia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08

Figliuolo, sii costante e spera in me. E che altro sono, in fondo in fondo, le parole se non parole? Volan per aria, ma non ledon la pietra. Se tu sei reo, pensa a emendarti di buona voglia. Se niente ti rimorde, procura di sopportar volentieri per amor di Dio. Basta questo poco, cioè, che tu supporti talvolta qualche parola, non essendo capace ancora di tollerare gravi battiture. E com’è che siffatte piccolezze ti arrivano al cuore, se non perché sei ancora carnale, e badi agli uomini più che non occorra? E siccome tu hai paura di essere disprezzato, non vuoi aver rimproveri di peccati, e cerchi di metterti al coperto con scuse.

RISOLUZIONI: Risolvi di non far caso delle parole pungenti e offensive, e di spogliarti del desiderio di piacere agli uomini

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.