Imparare a sopportare con pazienza le difficoltà della vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:19

Figliuolo, io discesi dal cielo per la tua salute non mosso da necessità, ma da carità, affinché tu apprendessi ad essere paziente, e a sopportare con rassegnazione le temporali miserie; poiché dal momento della mia nascita sino all’ultimo respiro in croce, non fui mai senza dolore; delle cose temporali ebbi gran difetto; spesso udii contro di me molti lamenti; sopportai senza risentirmi confusioni e obbrobri, per benefizi riebbi ingratitudine, per miracoli bestemmie, per aver insegnato rimproveri.

RISOLUZIONI: Risolvi di meditare sulla vita di Gesù per imparare a sopportare con pazienza le miserie della vita.

Tratto da un’antica edizione del 1800 dell’Imitazione di Cristo

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.