Non abbatterti nelle difficoltà, ma rallegrati e ringrazia il Signore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:40

Se ti manderò delle afflizioni, o qualsiasi contrarietà, non t’inquietare, né ti perdere di animo. Io posso presto sollevarti e volgerti in gaudio ogni afflizione. E pur tuttavia sono giusto e sommamente degno di lode quando così ti tratto. Se tu giudicassi con saggezza e secondo verità, non dovresti rimanere tanto contristato e abbattuto nelle cose avverse; ma piuttosto ti rallegreresti e mi ringrazieresti; anzi saresti persuaso che l’unica consolazione è proprio questa, che affliggendoti con amarezze, non ti risparmio.

Come il Padre ha amato me così io amo voi, dissi ai miei diletti discepoli, i quali non mandai di certo ai gaudi temporali, ma a grandi battaglie; non agli onori ma ai disprezzi, non all’ozio ma al lavoro, non al riposo ma a raccoglier molto frutto colla pazienza. Tien bene a mente, figliuolo mio, queste parole.

RISOLUZIONI: Risolvi di non rattristarti, e molto meno di abbatterti nelle contrarietà; ma piuttosto di rallegrarti e di ringraziare il Signore. 

Tratto da un’antica edizione del 1800 dell’Imitazione di Cristo

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.