Chiedi aiuto al Signore affinché ti conceda di camminare nella via della perfezione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10

O mio Dio, secondo l’uomo interiore mi compiaccio della tua legge, sapendo che i tuoi comandamenti son buoni giusti e santi, e che ogni male e peccato è da fuggirsi. Colla carne servo alla legge del peccato, mentre obbedisco più alla sensualità che alla ragione. Quindi è che io voglio il bene, ma non trovo il modo di farlo.

Spesso mi propongo di far molte belle cose, ma perché non c’è la grazia a sostenere la mia debolezza, per una lieve difficoltà mi perdo d’animo e mi smarrisco. Quindi avviene che conosco la via della perfezione, e vedo abbastanza chiaro come dovrei comportarmi, ma accasciato per il peso della propria corruzione non mi elevo a fare azioni più perfette.

RISOLUZIONI: Risolvi di ricorrere al Signore incessantemente per chiedergli aiuto affinché sostenga la tua debolezza e ti conceda di camminare speditamente nella via della perfezione. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.