Inter brutta e vincente, passa a Crotone nel finale e vola in testa I nerazzurri, in difficoltà per buona parte della gara, passano grazie ai gol di Skriniar e Perisic

177
inter

Quarta vittoria su 4 per l’Inter di Luciano Spalletti, che passa all’Enzo Scida di Crotone negli ultimi minuti di una partita non brillante. Sugli scudi soprattutto Samir Handanovic che ha blindato la porta, impedendo alla sua difesa, più volte messa in difficoltà, di capitolare. Alla fine la decidono Skriniar e Perisic.

Dopo alcune fasi di studio Tonev approfitta di un errore di Miranda e si invola verso Handanovic, che salva in qualche modo con l’aiuto di Skriniar. La replica dell’Inter affidata a Perisic, che rientra sul mancino ma calcia troppo centrale, facile per Cordaz. Quindi Budimir: Handanovic in corner.

Al 29′ la prima vera occasione per l’Inter: splendido contropiede avviato da Borja Valero e rifinito da Perisic per Joao Mario, che però sbaglia il diagonale a tu per tu con Cordaz. Finale di tempo con Crotone ancora arrembante e Inter troppo fallosa in appoggio: delle conclusioni di Martella e Mandragora resta solo una potenziale pericolosità. Al rientro, Tonev prende di nuovo d’infilata Miranda ma trova uno strepitoso Handanovic a sbarrargli la strada. Vecino per Gagliardini la prima mossa di Spalletti, ma è sempre il Crotone a mettere paura: sulla deviazione sottomisura di Rohden è pazzesco il riflesso di Handanovic che tiene a galla l’Inter.

Il destro di Candreva non preoccupa Cordaz, ma è il preludio al finale targato Inter. All’82’ l’improvviso vantaggio nerazzurro: sulla punizione di Joao Mario, torre di Vecino per Skriniar che in qualche modo riesce a trovare la deviazione vincente e il primo gol da quando è all’Inter. Ammutolito lo Scida, che in pieno recupero subisce il raddoppio che punisce oltremisura un ottimo Crotone. Spalletti vince ancora ma non può dormire sonni tranquilli. In 4 gare la sua Inter non ha ancora mostrato un gioco fluido, dovendosi quasi sempre aggrappare alla fortuna o alle giocate individuali.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS