Milano, tenta di abusare di una bambina di sei anni: è caccia all’aggressore La piccola è stata visitata all'ospedale Mangiagalli e l'esito degli esami ha escluso che ci sia stato qualsiasi tipo di rapporto con l'uomo

212
aggressore

E’ caccia all’aggressore a Milano, dove un uomo ha cercato di abusare sessualmente di una bambina di 6 anni dopo averla attirata in un cortile di un palazzo situato in via Paolo Scarpi, nel cuore della chinatown milanese. A riferire del tentativo di violenza è La Repubblica, spiegando che il fatto si sarebbe verificato domenica sera.

Le indagini

Secondo quanto riferito dagli investigatori, l’uomo avrebbe afferrato la piccola per una spalla e l’avrebbe spinta all’interno di un portone. Spaventata, ha iniziato a urlare e a divincolarsi, richiamando l’attenzione dei condomini e spaventando il suo aggressore che si è dato alla fuga. In base al suo racconto, l’uomo ha circa 40 anni, è “grande e grosso” ed indossava di jeans e una maglietta blu. Secondo quanto riportato da Tgcom24 gli investigatori avrebbero già identificato l’uomo e sarebbero vicini al suo arresto. La piccola è stata visitata all’ospedale Mangiagalli e l’esito degli esami ha escluso che ci sia stato qualsiasi tipo di rapporto con l’uomo. Inoltre, l’aggressione della bimba è stata ripresa dalle telecamere situate in via Sarpi, dal momento in cui la vittima viene spinta fin dentro il portone e la successiva fuga dell’uomo. Le indagini sono condotte dal terzo Dipartimento della Procura di Milano, specializzato nelle violenze su minori, coordinate dal pm Cristina Roveda con l’aiuto degli agenti della Squadra Mobile.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS