Si finge prete per visitare il Duomo gratis, denunciato

844

Si finge prete per vistare il Duomo di Milano gratis, ma viene beccato. Lunedì pomeriggio scorso, un 19enne monzese si è travestito da sacerdote riuscendo a entrare nella cattedrale e visitare le zone riservate solo ai sacerdoti senza pagare il biglietto di ingresso.

Smascherato

Il ragazzo, non contento della visita a scrocco, si è poi messo a chiacchierare con alcune suore. E, come dice il detto, “così cascò l’asino”. Perché il giovanotto, pur se vestito da sacerdote, si era dimenticato di prendere anche qualche lezione di religione. Infatti alle suore ha raccontato di essere un seminarista di un monastero calabrese, ma poi – incalzato da domande più specifiche – ha sostenuto di appartenere alla chiesa ortodossa, citando due nomi di preti a casaccio. Peccato che le vesti che indossava – comprate poco prima in un negozio di abbigliamento per religiosi – non erano da prete ortodosso, ma di Santa Romana Chiesa.

Figuraccia

Un errore troppo “madornale” (si scusi il gioco di parole) per passare inosservato nella “casa” della Madunnina o in qualsivoglia chiesa cattolica. Il ragazzo è dunque stato denunciato per procurato allarme, truffa e usurpazione di titoli; inoltre, i vestiti da sacerdote gli sono stati sequestrati prima che ne combinasse un’altra delle sue, magari in Vaticano. Alla richiesta di spiegazioni, ha detto che voleva vistare il Duomo gratuitamente. Peccato che le vesti gli siano costate 70 euro, mentre il biglietto che voleva evitare di pagare ne costa solo 3. La figuraccia, invece, non ha prezzo!

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS