L’azzardo di mezzanotte: spaghetti aglio, olio e… zenzero

792
zenzero

La zenzero-mania travolge uno dei grandi classici della “spaghettata di mezzanotte“: pasta, aglio olio e peperoncino. La variante prevede la sostituzione della spezia piccante nostrana con la radice orientale. Il gusto hot permane ma il sapore ha un’inclinazione lievemente più acida, buona per smorzare la consistenza oleosa del condimento. I puristi della “ajo e ojo” (per dirla alla romana) non se ne avranno a male se una tantum proverete a stupirli con questa piccola innovazione. E’ probabile che la prossima volta organizzeranno a casa loro ma voi avrete comunque fatto il vostro dovere di aspiranti chef, sempre pronti alla sperimentazione.

Vediamo come preparare questo piatto, buono per l’estate (lo zenzero dà sempre quel tocco di freschezza a tutti gli alimenti a cui viene abbinato) ma anche per l’autunno.

Ingredienti (per 4 persone)

400 gr spaghetti
2 spicchi aglio
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva q.b
Sale, pepe e rosmarino fresco tritato al momento q.d
1 radice di zenzero fresco

Preparazione

Mettere l’acqua a bollire. Nel frattempo pelare e tritare la radice di zenzero utilizzando i fori medi di una comune grattugia. Salare l’acqua di cottura e, una volta raggiunta l’ebollizione, buttare gli spaghetti.

In una padella capiente versare i 4 cucchiai d’olio e aggiungere la radice di zenzero tritata, gli spicchi di aglio in camicia e i due rametti di rosmarino: cuocere a fuoco lento in modo per evitare che la temperatura dell’olio possa bruciare gli ingredienti.

Scolare ancora molto al dente gli spaghetti e versarli nella padella, aggiungere dell’acqua di cottura, poco ma in modo costante e mescolando di continuo sino a cottura ultimata.
In questo modo si otterrà una perfetta emulsione e tutti i sapori si mescoleranno al meglio.
Servire con una piccola aggiunta di rosmarino fresco tritato.

Buon appetito

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS