Il fidanzato la molla alla vigilia delle nozze e lei offre il pranzo ai senzatetto La fantastica storia di Sarah Cummins, una ragazza dell'Indiana

993

Dal sogno di una vita, quello di un matrimonio da favola, alla tragedia di essere abbandonata pochi giorni prima delle nozze. Ma con un finale a sorpresa: trasformare la delusione in un atto di solidarietà incredibile. E’ la storia di Sarah Cummins, una ragazza dell’Indiana abbandonata dal promesso sposo Logan, che sta facendo il giro del mondo. Il matrimonio si sarebbe dovuto tenere sabato 15 luglio.

Matrimonio in fumo

Per due anni questa bella venticinquenne ha lavorato dopo le lezioni alla facoltà di Farmacia dell’Università di Purdue per mettere da parte i 30.000 dollari necessari a realizzare la cerimonia dei suoi sogni. A una settimana dal fatidico sì la relazione si interrompe bruscamente, per motivi che Sarah non ha voluto (giustamente) rivelare. Oltre al dolore per una storia d’amore finita, si è presentato anche il problema economico dei vari servizi prenotati che ormai non potevano più essere disdetti senza pagare penali sostanziose, soprattutto la cena con festa al Ritz Charles nella cittadina di Carmel per 170 invitati. “Mi è caduto il mondo addosso, ero distrutta – ha raccontato la ragazza – Ma ero anche molto arrabbiata per tutto quel cibo che sarebbe stato gettato nella spazzatura”.

Festa con i senza tetto

A quel punto Sarah ha deciso di trasformare il disastro in una opportunità. Con l’aiuto della “wedding planner” Maddie LaDow ha contattato diversi centri di accoglienza per senzatetto di Indianapolis ed ha invitato le persone più povere della città a “festeggiare” il non-matrimonio. Il programmato party di nozze è così diventato una bella festa dedicata agli homeless della zona, come ha raccontato al giornale locale, The Indianapolis Star, una delle direttrici dei centri di accoglienza invitati.

E in viaggio di nozze da sola!

Sarah ha anche messo a disposizione due autobus per prelevare gli ospiti dalle varie comunità. E il viaggio di nozze? Sarah l’ha presa con filosofia: “Domenica (oggi, ndr) partirò da sola per quella che doveva essere la nostra luna di miele, nella Repubblica Dominicana. Sono nervosa, ma mi farà bene, mi renderà più forte”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS