Crolla muro allo stadio di Dakar, almeno 9 morti La ressa innescata dagli scontri tra le tifoserie delle squadre che disputavano la finale di Coppa di Lega

2129

Ancora incidenti nel calcio, che torna a pagare un pesante tributo di sangue. Questa volta è avvenuto in Africa, dove è di almeno nove morti e decine di feriti il bilancio della tragedia che si è consumata ieri sera nello stadio Demba Diop di Dakar, in Senegal, a causa del crollo di un muro. Lo riferiscono fonti ospedaliere dopo che in precedenza l’agenzia di stampa ufficiale del Senegal aveva parlato di otto morti e 49 feriti. A causare il crollo del muro sarebbe stata la ressa seguita a uno scontro tra tifosi, secondo i media locali.

I feriti, alcuni dei quali gravi, sono stati ricoverati negli ospedali della capitale. L’incidente è avvenuto durante la finale di coppa di Lega di calcio tra la squadra dello Stade de Mbour e l’Unione Sportiva Ouakam, che stava vincendo per 2 a 1 nel secondo tempo. La calca si è innescata quando sono scoppiati gli scontri tra le opposte tifoserie, che le forze di polizia locale hanno cercato di sedare anche con l’uso di lacrimogeni.

Impressionanti le immagini circolate sui social, con una massa di tifosi che tenta di assalire i supporters avversari. A quel punto molti hanno cercato scampo scavalcando le recinzioni e rifugiandosi sul terreno di gioco. I soccorritori hanno lavorato fino a tardi mentre centinaia di persone sono rimaste in campo in attesa di poter lasciare l’impianto, dopo che le forze dell’ordine erano riuscite a riportare la calma.

Diverse manifestazioni sportive previste per questa settimana sia a Dakar che nel resto del Paese sono state cancellate.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS