Polizia salva bambina dimenticata in auto dalla madre La piccola di un anno è fuori pericolo. Sotto choc la donna che ha avuto un vuoto di memoria

456
polizia roma

Questa volta la tragedia è stata evitata per puro caso ma ancora una volta una bambina è stata dimenticata in auto sotto il sole. E’ accaduto vicino alla fermata della metropolitana Bisceglie a Milano ma per fortuna l’addetto dell’Atm al parcheggio esterno della metro si è reso conto di quanto stava accadendo e ha chiamato la polizia. Una pattuglia è immediatamente giunta sul posto e un agente ha rotto il vetro con un estintore portando in salvo la piccola di circa un anno, che sarebbe rimasta chiusa dentro l’auto per un’ora e in conseguenza di ciò ha subito un forte trauma per la temperatura elevata all’interno dell’abitacolo. La piccola è stata portata all’ospedale San Carlo ma non è in pericolo di vita.

La madre, 38 anni, l’avrebbe dimenticata in auto e poi sarebbe scesa per prendere la metropolitana e recarsi al lavoro dove è stata rintracciata. Si tratterebbe di un episodio dovuto alla cosiddetta sindrome da “Burn out”, cioé di uno stress eccessivo che provoca degli improvvisi vuoti di memoria. La donna, infatti, avrebbe raccontato di aver rimosso gli attimi precedenti alla sua discesa dall’auto per andare a prendere la metropolitana e di essersi completamente dimenticata che la figlia era insieme a lei. Quando è stata raggiunta dalla polizia, la madre è rimasta scioccata al punto da dover essere ricoverata nello stesso ospedale in cui si trova la figlia. Il padre della bambina è stato avvertito dell’accaduto.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS