Il Pontefice: “Preghiamo per chi si è allontanato dalla fede cristiana” – Video Nel mese di luglio, Papa Francesco sottolinea l'importanza della gioia per portare il messaggio di Cristo

380
fede

Papa Francesco esorta a stare vicino alla persone che si sono allontanate da Cristo e sottolinea l’importanza della gioia per promuovere il messaggio evangelico. Attraverso “Il Video del Papa”, che la “Rete Mondiale di Preghiera del Papa” presenta ogni mese, ha condiviso la sua intenzione per il mese di luglio. In questa occasione, chiede di non dimenticare tutti quei cristiani che si sono allontanati dalla fede.

Vicino a chi è lontano da Cristo

“Preghiamo per i nostri fratelli che si sono allontanati dalla fede, perché, attraverso la nostra preghiera e la testimonianza evangelica, possano riscoprire la bellezza della vita cristiana”, esorta Francesco nel video. “In questi momenti non bisogna lasciarli soli. Dobbiamo offrire loro la speranza cristiana; con le nostre parole, sì, ma ancor di più con la nostra testimonianza, con la nostra libertà, con la nostra gioia”, aggiunge.

La gioia di trasmettere il Vangelo

Bergoglio, inoltre, sottolinea l’importanza di trasmettere la gioia come modo per accompagnare le persone che per qualsiasi motivo si sono allontanate dal messaggio del Vangelo e dagli insegnamenti di Cristo. Per rimarcare la sua richiesta, il Papa afferma che la tristezza in un cristiano è un segno evidente del fatto che si è allontanato da Gesù. Non solo. Con oltre 2,2 miliardi di cristiani in tutto il mondo, Francesco si è proposto di andare al di là della realtà concreta della Chiesa cattolica e ha richiamato l’attenzione per accompagnare chi può vivere una crisi di fede. Tra le sue richieste, ha anche esortato a offrire un cammino di speranza attraverso la propria testimonianza e l’esercizio della libertà.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS