Lancia monetine nel motore dell’aereo come “portafortuna”, fermata ottantenne

797
motore

Voleva ingraziarsi la buona sorte e per questo ha gettato delle monete nel motore dell’aereo che avrebbe dovuto prendere. Un gesto scaramantico che avrebbe rischiato di far danneggiare le turbine del volo CZ380 del China Southern Airlines, pronto a partire dalla pista dello Shanghai Pudong International Airport, e minacciare la sicurezza di tutti i passeggeri, se la cosa fosse passata inosservata.

Il fatto

In una dichiarazione, la polizia di Shanghai ha affermato: “La passeggera, di cognome Qiu, che non ha precedenti criminali o problemi di salute mentale, ha affermato di aver gettato le monete come preghiera per un volo sicuro“. E come dimostrano le foto pubblicate sul profilo Twitter della compagnia, le autorità dell’aeroporto hanno trovato nove monete sul posto. Solo una era finita nel motore dell’aereo (un Airbus A320), mentre le altre, erano cadute sull’asfalto intorno al veicolo.

Partenza in ritardo

La compagnia aerea ha dovuto fare tornare indietro i quasi 150 passeggeri imbarcati sul volo per Guangzhou, che doveva partire alle 12:40. In una nota, la compagnia ha così spiegato i disagi: “Per garantire la sicurezza del volo, il personale di manutenzione dell’aereo della Cina Southern ha effettuato un’ispezione approfondita del motore, che è finita alle 16:53 e ha approvato l’aereo per il decollo”. L’aereo è decollato alle 18:16, arrivando a destinazione con più di cinque ore di ritardo.

Ironia sui social

Qualcuno ha notato come monete dal valore totale di 1,7 yuan (circa 20 centesimi di euro), abbiano causato danni per migliaia di dollari. La polizia ha dichiarato che l’accaduto sarà soggetto ad ulteriori indagini. La storia è diventata rapidamente virale in tutta la Cina, che rappresenta il secondo mercato aereo più grande del mondo ed è caratterizzata da alcuni degli aeroporti dove vengono accumulati i maggiori ritardi. La donna, nel frattempo, era stata portata negli uffici della polizia per essere interrogata. Vista l’età è stata graziata (rischiava cinque giorni di carcere). Secondo quanto riferito dalle autorità, la vecchia signora è una devota buddista e ha lanciato le monetine per garantire più sicurezza al volo tra Shanghai e Guangzhou.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS