Cuneo, Suv precipita lungo la Via del Sale: 2 morti e 3 feriti gravi I soccorritori hanno dovuto lavorare per molte ore per recuperare il veicolo e poi liberare i passeggeri

692

E’ di due morti e tre feriti gravi il bilancio di un incidente avvenuto stamane sulla via del Sale, la strada a pedaggio che collega Monesi a Limone Piemonte, a cavallo tra Piemonte e Liguria in provincia di Cuneo. I sei anziani presenti nella vettura vittime dell’incidente facevano parte di una comitiva di turisti francesi.

L’incidente

L’incidente è avvenuto poco dopo le undici di domenica mattina, in zona bosco delle Navette, all’altezza di Upega, a poca distanza da dove si paga il ticket per accedere alla via del Sale. Per cause ancora da accertare, il conducente ha perso improvvisamente il controllo del Suv finendo in un dirupo e ribaltandosi più volte. Due passeggeri sono stati trasportati in codice rosso all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, il più grave all’ospedale Santa Croce di Cuneo per un trauma addominale. Illeso il conducente. Niente da fare, invece, per due donne, morte sul colpo.

Sul luogo dell’incidente sono accorsi dalla Liguria squadre dei vigili del fuoco e ambulanze della Croce Rossa di Imperia. Vista la zona impervia, sono intervenuti anche due elicotteri, il primo decollato da Genova e il secondo da Cuneo. I soccorritori hanno dovuto lavorare per molte ore prima di riuscire a recuperare il veicolo e liberare i passeggeri.

La strada era stata riaperta al transito l’ultimo weekend di giugno, sia pure con un tracciato modificato rispetto al passato complice l’alluvione dell’autunno scorso che ha reso impraticabile l’accesso da Monesi, sul versante ligure.

La Via del Sale

La Via del Sale lungo la strada ex militare Limone – Monesi era un percorso mulattiero che, pur superando quote assai elevate, non presentava fastidiosi saliscendi. Oggi è un percorso per il turismo outdoor di media difficoltà, che tocca, come punto più alto, i 2.239 m. L’arrivo è a Monesi di Triora a 1378 m. Con percorso ad anello, si può tornare attraversando il territorio francese.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS